Venerdì, 22 Ottobre 2021
Attualità

La mattina di passione dei pendolari: guasto per Rfi, 20 treni in ritardo e 15 cancellati

Disagi venerdì sulle linee tra il Varesotto e Milano. Colpa di un guasto alla rete elettrica

Mattinata da incubo quella di venerdì per i pendolari lombardi, costretti a fare i conti con un guasto alle infrastrutture che ha mandato completamente in tilt la circolazione dei treni. 

I guai sono iniziati verso le 7. Rfi, gestore dell'infrastruttura, ha parlato di "inconveniente tecnico alla linea elettrica di alimentazione dei treni" e Trenord - sulla stessa falsa riga - ha segnalato ai propri viaggiatori un "guasto alla linea elettrica". 

Disagi si sono verificati sulle linee Domodossola-Gallarate-Milano, Porto Ceresio-Varese-Milano e Luino-Milano, con - ha informato Trenord - "ritardi fino a 50 minuti, variazioni di percorso e cancellazioni". Alle 8.10 il problema è stato risolto, ma il bilancio è stato pesantissimo: 20 treni regionali hanno dovuto fare i conti con ritardi fino a un'ora e 15 sono stati cancellati. 

Anche con la linea ripristinata, Trenord ha annunciato la possibilità di altri disagi e ha lasciato attivo il servizio di bus sostitutivi tra Gallarate e Varese - proprio la tratta interessata dal problema - e Porto Ceresio e Gallarate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mattina di passione dei pendolari: guasto per Rfi, 20 treni in ritardo e 15 cancellati

MilanoToday è in caricamento