Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Processo Ruby ter, Berlusconi ancora in ospedale

"Aspettiamo il responso dei medici", ha detto il suo legale

Silvio Berlusconi (repertorio)

Ancora un rinvio del processo 'Ruby ter'. Ancora l'imputato, Silvio Berlusconi, assente perché in ospedale. Il copione si ripete e questa volta riguarda l'udienza di giovedì 22 aprile a Siena, nella quale dovrebbe arrivare la sentenza, ma che già più volte è stata rinviata per legittimi impedimenti presentati dalla difesa per le condizioni di salute dell'ex premier.

"La situazione non è cambiata da quella rappresentata la settimana scorsa - ha spiegato l'avvocato del Cavaliere, Federico Cecconi -, Silvio Berlusconi è ancora ospedalizzato, la parola passerà ai medici, sono in attesa dei responsi medici e domani io andrò in udienza e valuteremo di conseguenza come attivarci".

Il legale si è rivolto ai giornalisti a margine dell'udienza del processo milanese, sempre sul caso Ruby ter, udienza che è stata rinviata al 28 aprile perché Giuseppe Spinelli, ragioniere di fiducia dell'ex premier, ha chiesto e ottenuto di testimoniare solo dopo che avrà ricevuto la seconda dose di vaccino, facendo slittare la sua deposizione a maggio.

A marzo il processo 'Ruby ter' era andato avanti nonostante l'assenza dell'ex presidente del consiglio, che non era in aula nemmeno a gennaio, né a novembre e settembre, sempre per legittimo impedimento dopo che il suo legale aveva riferito di un peggioramento delle sue condizioni di salute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Ruby ter, Berlusconi ancora in ospedale

MilanoToday è in caricamento