rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Le dichiarazioni

Sala vorrebbe più autovelox, "ma è complesso per la riforma Salvini"

Le parole del primo cittadino durante un confronto in diretta Instagram

Più controlli elettronici della velocità sulle strade di Milano. Il sindaco Beppe Sala ha detto che vorrebbe installare più autovelox, ma è difficile che ciò accadrà visto che "la riforma del Codice della Strada che sta portando avanti il ministro Salvini" prevede una "procedura complessissima". Un'eventuale richiesta, ha detto il primo cittadino rispondendo durante un confronto in diretta Instagram, dovrebbe passare "attraverso il ministero" ed essere poi "certificata" sulla base "dell'incidentalità degli anni precedenti". 

"Io - ha detto Sala - voglio fare una serie di strade a 30 all'ora, quelle per esempio su cui si affacciano scuole", ma la riforma dice che "sotto i 50 all'ora non si possono mettere autovelox. Quindi stiamo combattendo".

Per la manutenzione stradale il Comune di Milano ha messo a bilancio "20 milioni e quest'anno cercheremo di incrementare" ha spiegato Sala. "Non è una questione di volontà ma di far quadrare i bilanci".  "L'ammontare che mettiamo sulla manutenzione delle strade è una parte dell'opera di quadratura del bilancio, che è qualcosa di molto difficile da far" ha aggiunto il sindaco. "La pianta dei soldi nessuno l'ha ancora trovata, è evidente che problemi di conti ci sono, ma facciamo il possibile e vista la situazione cercheremo di incrementare di un po' la spesa di manutenzione per le strade".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sala vorrebbe più autovelox, "ma è complesso per la riforma Salvini"

MilanoToday è in caricamento