Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità Duomo / Piazza della Scala

Pistole elettriche, Sala contro Salvini: "Ridicola la sperimentazione con 2 soli taser"

Per Sala si trattava di una "sperimentazione ridicola" per il numero di taser a disposizione

Repertorio

"Quanti taser sono previsti nella sperimentazione? Sono due, noi stiamo discutendo della previsione di due taser a fronte di una sperimentazione già in atto dalle forze di polizia. È la voglia di cercare polemiche, noi stiamo sperimentando e daremo in dotazione 500 spray al peperoncino ai nostri vigili. E non è che arriva un altro e impone una ridicola sperimentazione di due taser".

Sala risponde a Salvini

A parlare è il sindaco di Milano, Beppe Sala, che ha risposto al ministro dell'Interno, Matteo Salvini. Il leghista ha criticato la scelta del Consiglio comunale di Milano di bocciare, con un ordine del giorno della maggioranza, la sperimentazione del taser per gli agenti della polizia locale. Ma secondo Sala si trattava di una "sperimentazione ridicola" per il numero di taser a disposizione, come ha detto a margine del restyling della sede Enel di Milano.

Per cui "se Salvini vuole strumentalizzare faccia pure ma a Milano queste strumentalizzazioni non passeranno - ha concluso Sala - perché a Milano si ragiona con la testa, con saggezza e non si va per titoli ma per concretezza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistole elettriche, Sala contro Salvini: "Ridicola la sperimentazione con 2 soli taser"

MilanoToday è in caricamento