Sala: «Ripensare la sanità facendo di più, basta a scontro pubblico-privato»

Lo ha detto il sindaco di Milano parlando al convegno dell'Alleanza contro il cancro

La pandemia Covid sia l'occasione per un ripensamento del sistema sanitario. Lo ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala al meeting annuale dell'Alleanza contro il cancro, mercoledì mattina, svoltosi in video conferenza. «Dobbiamo deideologizzare il dibattito sulla sanità, perché se continueremo a parlare di confronto tra pubblico e privato, se continueremo a mettere su un piano gli ospedali e sull'altro il presidio territoriale, non andremo da nessuna parte», ha commentato il sindaco.

Auspicando che si riesca a «uscire da questa pandemia», Sala ha aggiunto che questa fase dovrebbe essere «l'occasione per affrontare» il tema della salute «con serenità», facendo «di più», pur vivendo «in un territorio e in un Paese in cui, rispetto a tanti altri, la sanità è comunque di grande qualità e ha grandi interpreti».

I politici, secondo Sala, hanno davanti a loro la sfida di «ripensare a tutta una serie di cose». Poi il primo cittadino ha parlato della sua esperienza di paziente oncologico: «Quando ho avuto l'occasione, per certi versi sfortunata e per altri fortunata, di mettermi dalla parte dei malati, ho capito sulla mia pelle cosa vuol dire la cura. Ho seguito in questi vent'anni i progressi che vengono fatti e quindi sono un testimone di ciò che è la cura».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento