rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità Porta Nuova / Via Filippo Turati

L'azienda San Carlo ricattata dagli hacker: non paga il riscatto e denuncia

"Abbiamo il backup", fanno sapere dalla società con sede in via Turati

Un'aggressione ai server e, subito dopo, una richiesta di riscatto. È quanto subìto dalla San Carlo, l'azienda colosso dell'alimentare con sede a Milano, nei giorni scorsi. 

In base alle prime informazioni trapelate, lo scorso venerdì i server sarebbero stati oggetto di un attacco del tipo ransomware. A rivendicarlo sarebbe stata la gang criminale 'gruppo Conti' sul dark web. La San Carlo, fondata nel lontano 1936 in via Lecco a Milano, non avrebbe riportato danni.

La società non ha ceduto alle richieste degli hacker e, forte anche del fatto di avere i backup dei dati sottratti, ha immediatamente denunciato l'accaduto alla polizia postale. Una prima informativa sul caso dovrebbe arrivare ai magistrati milanesi nel corso delle prossime ore.

"I nostri tecnici - ha scritto San Carlo in una nota - hanno riscontrato un’intrusione nei nostri sistemi informatici. Sono state immediatamente attivate tutte le procedure di sicurezza per isolare e contenere la minaccia. Al momento alcuni servizi informatici sono solo parzialmente funzionanti, ma l’operatività del Gruppo è comunque garantita, dalla produzione, alla distribuzione, alla vendita dei nostri prodotti". 

"L’azienda - ha continuato la comunicazione - ha già provveduto ad informare le autorità compenti (Garante Privacy e Polizia Postale) e sta procedendo ad analizzare i dati che potrebbero essere stati danneggiati o trafugati, procedendo altresì a informare le persone che possono essere state interessate".

L'azienda

La San Carlo nacque 85 anni fa come rosticceria quando i fondatori Francesco Vitaloni e la moglie Angela aprirono in via Lecco 18, battezzando il negozio con il nome della vicina chiesa al Lazzaretto. All'epoca nella friggitoria si vendeva un po' di tutto, dal pollo alla verdura. Ma a riscuotere particolare successo per la loro fragranza erano le patatine, tanto che i coniugi decisero di concentrarsi su questo prodotto, distribuendolo anche ai locali della zona. Gradualmente l'attività si ingrandì sempre più, fino a quando, nel 1940, fu necessario trasferire la sede in zona Greco, in un edificio più ampio. Oggi la San Carlo è una società leader nel settore alimentare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'azienda San Carlo ricattata dagli hacker: non paga il riscatto e denuncia

MilanoToday è in caricamento