San Valentino: quando l’amore per il cibo diventa cibo per amore

SlowSud al fianco di Ai.Bi.: il 14 febbraio scegliendo la "Terron's box" sostieni i progetti di Amici dei Bambini in favore dei minori soli

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

San Valentino è la festa dell’amore per eccellenza. L’amore di una coppia di fidanzati, di marito e moglie, di nonni e nipoti, dei genitori per i figli ma anche per il buon cibo. Quest’anno scegliendo la box delivery San Valentino di SlowSud, la “Terron’s box”, si può fare un grande gesto d’amore: sostenere i progetti di Amici dei Bambini a favore dei bambini abbandonati perché possano incontrare una famiglia che li accolga. Il “delivery terrone” più famoso di Milano, vincitore della trasmissione “4 ristoranti”, per la Festa degli innamorati ha deciso di aggiungere un ingrediente speciale nei suoi piatti: la solidarietà. Per ogni box delivery che sarà venduta il 14 febbraio, una percentuale andrà in beneficenza ad Ai.Bi. e in particolare a supporto di “Continuiamo dai bambini. L’accoglienza non si ferma” progetto a sostegno dei bambini fragili, in Italia e nel mondo, che in questa pandemia hanno subito un graduale impoverimento relazionale, educativo, sanitario e familiare, con traumi nel medio e lungo periodo. Ai.Bi. è rimasta al loro fianco: minori privi di ogni sostegno familiare, accolti soli o insieme alle loro madri nelle nostre comunità in Italia, abbandonati negli istituti africani e sudamericani o sfollati, insieme ai familiari sopravvissuti alla guerra, a nord della Siria. Da oggi al loro fianco c’è anche SlowSud e quanti, acquistando la Terron’s box il 14 febbraio, contribuiranno alla causa di Ai.Bi. “Il Coronavirus - commenta il Presidente di Ai.Bi., Marco Griffini - ha ulteriormente contribuito a sfilacciare un tessuto sociale che, a livello mondiale, era già fortemente provato da crescenti disuguaglianze, solitudine e isolamento. Le vittime principali di questa situazione sono sempre e comunque i bambini. Bambini che sono finiti in fondo alla lista delle priorità. Questa situazione richiede un impegno ulteriore, da parte nostra, al loro fianco. Perché i bambini sono il futuro di cui abbiamo bisogno. Per questo siamo felici di incontrare nella nostra strada realtà come SlowSud che non si dimenticano dei bambini e a loro tendono una mano…Mano che noi afferriamo con tutta la nostra gratitudine”. La Terron’s box di San Valentino, pensata per due persone e perfetta per una serata a lume di candela, sarà consegnata tra le 19:30 e le 20:00 e comprende antipasti, primi, secondi e dolci made in sud pronti da gustare. “La pandemia e il duro anno passato ci hanno insegnato a rivedere le nostre priorità e accendere un faro su chi ha più bisogno – le parole di Luca Rudilosso, socio fondatore di SlowSud -. Ecco perché abbracciamo con gioia il meraviglioso progetto di Ai.Bi. Crediamo fortemente che aiutare i bambini che vivono in condizioni di indigenza e disagio e supportarli nella loro crescita sia un tassello fondamentale per costruire una società migliore e più giusta. Vogliamo diffondere questo messaggio con il linguaggio a noi più congeniale: quello della buona cucina. C’è più gusto a far del bene!”.

Torna su
MilanoToday è in caricamento