rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Attualità

8 marzo: barchette e scarpe rosse sul Naviglio e sul ponte di Alda Merini

L'omaggio alla poetessa dei Navigli e alle donne da parte della società Canottieri San Cristoforo

Un'iniziativa per la festa della donna, l'8 marzo, nel ricordo della poetessa dei Navigli, Alda Merini, scomparsa nel 2009. Scarpe rosse e barchette dello stesso colore, nei pressi del ponte dedicato alla poetessa sul Naviglio Grande, e uno striscione con uno dei versi della poetessa: «Con te donna è sorto il mormorio dell'acqua».

L'idea è stata di Canottieri San Cristoforo, storica società di canottaggio sulle sponde del Naviglio Grande, che ha "vestito" il ponte con duecento scarpe rosse e fatto galleggiare in acqua altrettante barchette, ancoe loro rosse.

«Le scarpe rosse sono il simbolo della violenza sulle donne e le barchette le lacrime di sangue per quelle violenze e la nostra incapacità di difenderle. Perché per quello che leggiamo troppo spesso sui giornali più che fare gli auguri alle donne vorremmo chiedere scusa», si legge in un post della società di canottaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

8 marzo: barchette e scarpe rosse sul Naviglio e sul ponte di Alda Merini

MilanoToday è in caricamento