Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Sciopero dei 'ghisa' il 26 gennaio: "La lotta va avanti!"

La polizia locale continua la protesta affinché il Comune ascolti le sue rivendicazioni

All'urlo di "onore e dignità. La lotta va avanti!", i 'ghisa' annunciano lo sciopero del 26 gennaio, indetto da Sindacato di Base Adl, Sindacato Generale di Base e Dicapp. Alla base dell'iniziativa le richieste della Polizia Locale milanese nei confronti del comune, rimaste per ora inascoltate.

Le ragioni dello sciopero

"Le sacrosante rivendicazioni della Polizia Locale di Milano sono ancora oggi lettera morta per l’Amministrazione Comunale con il benestare del Sindaco Sala - scrivono gli organizzatori -. Vogliamo ricordare a coloro che stanno umiliando il Corpo non riconoscendone ruolo e dignità che la Polizia Locale ha un passato, un presente e soprattutto un futuro di cui vuole essere protagonista".

Oltre all'annosa questione del badge per il controllo della presenza - imposto dal Comune e contestato dalla locale perché discrimina tra polizie - al centro della discordia tra gli agenti e l'amministrazione anche: la stipula di un'assicurazione che risarcisca integralmente eventuali danni patiti dagli operatori della locale; l'incremento delle pensioni; la promozione di salute e sicurezza per i poliziotti; l'assunzione di altri 300 agenti; una maggiore trasparenza nella mobilità interna.

"Lo sciopero - precisa il sindacato - è proclamato per tutti i servizi in ordinario e straordinario ricadenti nell’intera giornata del 26 gennaio, specificando che per i servizi in ordinario l’astensione è dal turno notturno del 25 sul 26 gennaio al turno serale del 26 gennaio. Non vi è alcun obbligo di comunicare la propria adesione".

Il precedente

L'ultimo sciopero indetto dalla polizia locale per il 7 dicembre, Sant'Ambrogio, era stato differito dal Prefetto, ovvero bloccato. La mobilitazione si era quindi spenta sul nascere nonostante il tentativo di conciliazione tra le organizzazioni sindacali della polizia locale e il Comune, fatto il 3 dicembre in Prefettura, si fosse concluso con un nulla di fatto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei 'ghisa' il 26 gennaio: "La lotta va avanti!"

MilanoToday è in caricamento