menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Milano, è scattato lo sciopero dei treni: raffica di cancellazioni, fermi i treni del passante

Lo sciopero proseguirà fino alle 2 di giovedì, ma è prevista una fascia di garanzia dalle 18 alle 21

È iniziato alle 3 di notte ma i primi effetti dello sciopero dei treni di mercoledì 8 gennaio si sono visti intorno alle 8.30 quando sui tabelloni delle stazioni di Milano sono apparsi i primi annunci di cancellazione e successivamente la "paralisi" del passante ferroviario. L'agitazione, indetta dal sindacato Orsa ferrovie, proseguirà fino alle 2 di giovedì 9 gennaio, ma è prevista una fascia oraria di garanzia dalle 18 alle 21 (vuol dire che i treni che arriveranno a destinazione oltre le 21 sono fuori dalle fasce di garanzia).

sciopero-7

Foto - La raffica di cancellazioni a Milano

Il rischio di blocco era concreto perché tra Trenord e Orsa è in corso un muro contro muro. Lo scorso 15 dicembre lo sciopero della stessa sigla sindacale aveva portato allo stop di circa l'80% dei treni. Ed è stata proprio Orsa, a partire dal mese di maggio 2020, ad inanellare una serie di cinque agitazioni che - come accaduto a novembre - ha mandato su tutte le furie Trenord. 

Le ragioni dello sciopero

A spiegare le ragioni del nuovo sciopero, contenute in una lettera, è stato il segretario regionale Adriano Coscia al vertice dell'Azienda.

Tra le motivazioni addotte, il permanere delle "problematiche evidenziate nelle procedure di raffreddamento", oggetto di un accordo sulle "code contrattuali" dell'aprile del 2015, rinnovato negli anni successivi, ma che, secondo il sindacato Orsa "ad oggi non hanno trovato soluzione".

Si tratta del quinto sciopero dal mese di maggio, ha sottolineato il sindacato Orsa in una nota. Il personale manifesterà per diverse ragioni: le condizioni di lavoro, che riguardano fra l'altro i turni, le differenze di stipendio, la programmazione e l'organizzazione.

Sciopero dei treni: revocate le misure antismog

Regione Lombardia, nella giornata di martedì 7 gennaio, ha revocato le misure di limitazione della circolazione per i veicoli più inquinanti per tutta la Lombardia "a causa dello sciopero regionale del settore ferroviario".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Attualità

È stato creato un giardino zen in pieno centro a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento