menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto rete della conoscenza Milano

Foto rete della conoscenza Milano

Scrivono "Parini antifascista" davanti al liceo: ragazzi multati (e interviene anche Sala)

I ragazzi, attivisti del collettivo "Rebelde Parini", sono stati multati. Cancellata la scritta

Identificati e multati. Weekend da dimenticare per alcuni studenti del liceo Parini di Milano, che sono stati fermati e sanzionati dalla Digos mentre "ricalcavano" davanti alla scuola di via Goito la scritta "Parini antifascista", già cancellata - tra le polemiche - due anni fa dal comune di Milano. 

A denunciare l'accaduto sono stati i ragazzi del collettivo "Rebelde" - che erano scesi in strada il 12 dicembre, giorno dell'anniversario della strage di piazza Fontana - in un post sui social poi ripreso dalle altre realtà associative scolastiche meneghine. 

"Oggi ci siamo trovati davanti alla scuola per ritinteggiare la storica scritta Parini antifascista, in occasione dell’anniversario della strage di piazza Fontana. D’un tratto, si sono presentate due volanti, arrivate sul posto in seguito a una segnalazione. Noi del Collettivo Rebelde siamo stati identificati e multati. Poco dopo la scritta è stata cancellata dall’Amsa", hanno raccontato gli studenti. Loro stessi hanno spiegato che è intervenuto anche il sindaco Beppe Sala, che abita difronte, che "ha brevemente parlato con noi ragazzi, sostenendo che si farà il possibile per rimediare, ma al momento nessun risultato tangibile è stato ottenuto". 

"Crediamo fortemente che l’antifascismo debba essere un valore fondante della nostra società, così tanto da sentire il bisogno di scriverlo nero su bianco di fronte alla nostra scuola. Per questo ci sentiamo fortemente amareggiati e delusi dalle istituzioni, che in questo giorno di importante commemorazione hanno deciso di anteporre valori burocratici a valori fondanti della nostra Costituzione come l’antifascismo", hanno proseguito dal collettivo.

"Per questo chiediamo che il Comune di Milano ci dia la possibilità di rifare la scritta - il loro appello finale - affinché la strada davanti al Parini torni a recitare Parini antifascista".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento