"Il popolo non è razzista. Lega di merda": Vandali imbrattano così la sede del Carroccio

La denuncia, con tanto di foto su Facebook, arriva da Grimoldi, segretario della Lega locale

La scritta

"Questa notte a Milano i muri esterni della storica sede della Lega in via Bellerio sono stati deturpati con scritte spray rosse contro il nostro movimento". La denuncia, con tanto di foto su Facebook, arriva da Paolo Grimoldi, deputato e segretario della Lega Lombarda. 

"Il popolo non è razzista. Lega di merda. Razzisti" hanno scritto con della vernice rossa e blu lungo la lunga parete che costeggia la struttura.

"L'anno nuovo - ha proseguito - purtroppo comincia in continuità con quello precedente, procedendo nell'escalation di aggressioni alle sedi della Lega, con vandalismi, buste con proiettili, scritte spray con minacce e insulti, vetrate infrante e purtroppo anche attentati incendiari ed esplosivi (tre da luglio nelle nostre sedi in Lombardia), senza contare i fantocci di Salvini bruciati nei cortei studenteschi".

"Che brutto clima intimidatorio di cui gran parte della sinistra, sempre impegnata a blaterare di fascismo, non si accorge o forse preferisce non accorgersene", ha concluso Grimoldi.

Anche il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana condanna l’atto di vandalismo: "Purtroppo anche il nuovo anno si è aperto con alcuni atti di violenza contro le sedi della Lega: gli insulti apparsi questa notte sulle mura dello storico quartier generale di Via Bellerio a Milano sono solo l’ennesimo, inaccettabile episodio di una lunga serie", commenta Fontana su Facebook. "Rinnovo il mio appello ad abbassare i toni e a riportare il confronto nei binari della democrazia - aggiunge il governatore - ricordando che comunque noi andremo avanti, senza farci intimidire da chi non riesce ad esprimersi in modo civile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sede Lega imbrattata: non è la prima volta

"La 'democrazia' dei kompagni contro la sede Lega di Milano. Mi fanno paura? No, mi fanno pena". Con queste parole Matteo Salvini, segretario della Lega Nord aveva commentato nel 2016 su Facebook una foto in cui si vede la scritta "Lega Nord" imbrattata con vernice rossa (ecco il video dei vandali in azione).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento