Milano, Palazzo Marino toglie il wi-fi pubblico a chi gioca d'azzardo sui casinò online

Il comune vuole combattere la ludopatia: strisce gialle attorno alle sale bingo del municipio 6

Immagine repertorio

Bloccare l'accesso del wifi pubblico a chi lo utilizza per giocare d'azzardo nei casinò online e (nel municipio 6) cambiare il colore dei parcheggi nelle vicinanze del bingo: da blu a gialle per scoraggiare i giocatori patologici. Sono alcuni provvedimenti a costo zero che vuole mettere a segno l'assessore al welfare del comune di Milano, Pierfrancesco Majorino. 

E sempre per combattere il fenomeno della dipendenza dal gioco d'azzardo partirà nei prossimi giorni la seconda edizione del progetto "Milano No Slot", l’iniziativa cofinanziata dalla Regione Lombardia di cui il comune di Milano è capofila. Nei nove municipi della città, nell’ambito delle feste di quartiere e di vicinato, sarà presente un presidio del progetto volto a sensibilizzare i cittadini sui rischi del gioco d’azzardo. 

"Il gioco d’azzardo – ha spiegato l’Assessore alle Politiche sociali, Salute e Diritti Pierfrancesco Majorino - rappresenta un serio problema che va affrontato con decisione e con interventi che siano non solo correttivi, ma anche preventivi. Il progetto Milano No slot ha il pregio di perseguire entrambi gli obiettivi. Per questo, ci stiamo impegnando a trovare le risorse per proseguire questa importante iniziativa, se la regione non dovesse rifinanziarla".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

il gioco d’azzardo è la terza impresa del Paese e vale il 4% del Pil, ovvero 96 miliardi che è il valore delle giocate in Italia nel 2016, secondo i dati del Ministero dell’Economia. Sempre secondo il Ministero, l’ammontare delle perdite subite dai giocatori nello stesso anno è di 19 miliardi. Solo a Milano le persone affette da questa dipendenza potrebbero essere 20mila, secondo le stime di Palazzo Marino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Milano: folle fuga dei rapinatori contromano, i poliziotti li prendono a schiaffi e calci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento