Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità Duomo / Piazza della Scala

Caccia al nuovo numero uno della Scala: entro Natale selezione di candidati

La carica dell'attuale sovraintendente Alexander Pereira scade all'inizio 2020

La ricerca per il nuovo numero uno del Teatro alla Scala è partita. Il nuovo sovrintendente verrà prescelto tra i candidati della rosa che una società di head hunter sottoporrà al consiglio di amministrazione del teatro. A dirlo è il sindaco di Milano Giuseppe Sala  al termine della riunione del cda del teatro, di cui è presidente.

La necessità di individuare un nuovo sovrintendente nasce da una variazione nello statuto approvata la mattina del 6 settembre. L'attuale dirigente della Scala, il viennese Alexander Pereira, sarà in carica fino all'inizio del 2020. Prima del mandato al Teatro, ricevuto nel 2014, l'uomo ha diretto il festival di Salisburgo e l'opera di Zurigo. 

"Nella programmazione artistica della Scala si fanno contratti con grandi direttori e cantanti che vanno a due o tre anni - ha dichiarato Sala - quindi il rischio che si corre è che il nuovo sovrintendente quando arriva si trovi ad avere la programmazione già fatta a due o tre anni". I grandi teatri internazionali per questo hanno la figura del sovrintendente designato, "che con anticipo si affianca al sovrintendente, senza avere poteri esecutivi ma solo di proposta. Ovviamente poi c'è il Cda che decide".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia al nuovo numero uno della Scala: entro Natale selezione di candidati

MilanoToday è in caricamento