rotate-mobile
Attualità Città Studi / Piazza Leonardo da Vinci

Ridisegnare le piazze e gli spazi di Milano dopo l'emergenza: il bando europeo e come partecipare

La call si rivolge a designer e gruppi di ricerca

Ridisegnare gli spazi pubblici di Milano, a partire dalle piazze, affrontando le nuove sfide riguardanti la mobilità nel rispetto delle norme legate al distanziamento sociale. Questa la sfida lanciata a designer e gruppi di ricerca da un bando europeo per gli arredi urbani della città.

Scopo della call è selezionare le migliori proposte per arredi urbani innovativi e temporanei in grado di ridisegnare gli spazi pubblici delle città. I candidati potranno inoltrare la propria domanda entro il 25 settembre sul sito dedicato a Furnish, il progetto finanziato EitUrban Mobility cui il Comune di Milano partecipa, attraverso un consorzio con capofila Carnet insieme a Upc · BarcelonaTech, Barcelona School of Design and Engineering (Elisava), Institute for Advanced Architecture of Catalonia (Iaac) e Amat.

Il bando e come partecipare

Si tratta di una call su scala europea rivolta a Fab Labs, gruppi di ricerca, designer, artigiani digitali costituiti in team che vogliano lavorare a soluzioni rapide ai problemi e alle opportunità legate all'esigenza di ridisegnare gli spazi pubblici.  Il bando prevede la selezione di sette gruppi di lavoro che prenderanno parte a una serie di workshop virtuali guidati che porteranno alla creazione di prototipi di arredo urbano innovativi, prevedendo elementi urbani mobili temporanei per riconfigurare piazze e aree delle città.   

Le candidature dei team devono pervenire entro il 25 settembre attraverso il sito. Una volta selezionati, i team avranno due mesi per produrre i propri prototipi. Il processo si concluderà a dicembre 2020, quando tutti i risultati e i materiali creati saranno pubblicati sulla Open Innovation Platform e resi disponibili gratuitamente per l'uso in qualsiasi parte del mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ridisegnare le piazze e gli spazi di Milano dopo l'emergenza: il bando europeo e come partecipare

MilanoToday è in caricamento