Spid, l'identità digitale a Milano si fa all'anagrafe: accordo tra Palazzo Marino e InfoCert

Il nuovo servizio è prenotabile dal 6 ottobre e sarà attivo dal 12 dello stesso mese

Salone dell'anagrafe in via Larga

Diventa più semplice ottenere lo Spid, ovvero l'identità digitale necessaria, ormai, per accedere a numerosi servizi online della pubblica amministrazione e degli enti pubblici. Da martedì 6 ottobre è possibile prenotare un appuntamento all'anagrafe di via Larga, a Milano, dove a partire da lunedì 12 ottobre due sportelli saranno attivi per permettere ai cittadini di attivare la propria identità digitale. La prenotazione si può fare a questo link.

Il servizio viene fornito in collaborazione con la Camera di Commercio e InfoCert, uno dei provider autoorizzati dallo Stato. Per ottenere l'iidentità digitale occorre farsi "riconoscere" almeno via webcam, oppure in presenza, e gli sportelli presso il salone dell'anagrafe di via Larga faciliteranno senza dubbio questa procedura a molte persone.

"Attraverso questo nuovo servizio - commenta Roberta Cocco, assessora alla trasformazione digitale - ci auguriamo di portare Spid sugli smartphone di tutti i cittadini milanesi. Il Comune di Milano ne ha promosso da tempo la diffusione e l’utilizzo e i nostri servizi online prevedono già l’accesso con Spid. Oggi aggiungiamo un altro tassello nel nostro percorso di trasformazione digitale e lo facciamo mettendo al centro i cittadini: grazie al supporto dei nostri operatori, formati da Camera di Commercio che ringrazio per la collaborazione, avere Spid sarà facile e veloce. Inoltre, per tutti i dubbi, le domande e le curiosità il giorno dell'appuntamento sarà disponibile un piccolo manuale di istruzioni per l’uso".

"Stiamo assistendo a un rapido cambiamento - aggiunge Elena Vasco, segretario generale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi - nella direzione di un territorio sempre più smart e digitale, un cambiamento culturale che era già in atto, ma che di fronte all'emergenza Covid le istituzioni sono chiamate ad accelerare e rafforzare. Il rilascio di Spid presso l’anagrafe comunale va in questa direzione, con l’obiettivo di rendere la Pubblica Amministrazione sempre più semplice, accessibile e veloce per le imprese e i cittadini. Un ulteriore passo del percorso che da tempo stiamo condividendo con il Comune di Milano per costruire una città digitale e innovativa proiettata nel futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento