rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Attualità Sesto San Giovanni

Per Salvini il nuovo stadio di Milan e Inter non deve essere costruito a Milano

"Basta perdere tempo, lo facciano a Sesto", twitta il vicepremier

Niente più San Siro, ma nemmeno Milano. Secondo il vicepremier Matteo Salvini il progetto dello stadio di Milan e Inter deve prendere vita presto e fuori città. "Già troppi anni persi, Milan e Inter non possono più perdere tempo - ha scritto Salvini su Twitter -. Si costruisca uno stadio nuovo, bello, moderno e sicuro a Sesto San Giovanni. Basta con ritardi e soldi sprecati".

Ultimamente la polemica sul nuovo stadio aveva coinvolto sia il sindaco di Milano Beppe Sala sia il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi. E quest'ultimo nei giorni scorsi si era detto determinato a salvare il Meazza, sul quale a partire dal 2024 scatterebbe una "tutela automatica" al compimento dei 70 anni dall'ultimo "intervento significativo" sull'edificio.

Nei mesi scorsi, inoltre, il sindaco di Sesto Roberto Di Stefano si era detto favorevole all'ipotesi che il nuovo stadio venisse costruito nella cittadina a nord est di Milano. "Sesto - aveva detto il primo cittadino - ha tutti i servizi che può offrire Milano la quale però deve superare la barriera ideologica che tutto finisce al confine della città". Secondo il sindaco, inoltre, rispetto a Milano, la 'Stalindrado d'Italia' "offre spazi più ampi e una rigenerazione urbana unica in Europa. Il piano di governo del territorio consente una certa flessibilità con la possibilità di far arrivare uno stadio all’interno della struttura. Ci sono gli elementi e i tempi perché ci sia certezza per l’investimento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per Salvini il nuovo stadio di Milan e Inter non deve essere costruito a Milano

MilanoToday è in caricamento