rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità Duomo / Piazza della Scala

Le statue del centro di Milano coperte con maschere a forma di teschio

L'accaduto nella mattinata di martedì 19 ottobre tra piazza san Fedele e piazza della Scala

Un teschio con una 'x' nera sulla bocca e una corona vegetale. Questa la maschera con cui nella mattinata di martedì 19 ottobre sono state trovate alcune statue del centro di Milano.

In particolare, a venir mascherate sono state la statua di Manzoni, in piazza san Fedele, e quella di Leonardo da Vinci, in piazza della Scala. In entrambi i casi, a intervenire per rimuovere la copertura (un po' inquietante) sono stati i vigili del fuoco di Milano, chiamati sul posto dalla polizia locale.

Sempre il 19 ottobre le maschere a forma di teschio, che ricordano un po' quelle messicane dela festività 'Dia de los Muertos', sono comparse anche in altre città italiane, come Venezia, dove una copertura identica è stata trovata sulla statua di Carlo Goldoni, Verona, dove ad essere 'nascoste' dal grosso 'casco' sono state le rappresentazioni di Paolo Veronese e Umberto I, e Napoli, dove le teste delle statue di alcuni re sono state rinvenute sempre con il teschio bianco.

Al momento non è chiaro chi siano gli autori del gesto, né quale significato si celi dietro a questo camuffamento. Per quanto riguarda Milano, la polizia locale sta esaminando le immagini registrate dalle telecamere del centro città per carpire eventuali elementi utili a fare luce sull'accaduto.

Aggiornamento 20 ottobre: L'azione è stata rivendicata da Extinction Rebellion, movimento nato nel Regno Unito che opera azioni dimostrative per sensibilizzare su temi ambientali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le statue del centro di Milano coperte con maschere a forma di teschio

MilanoToday è in caricamento