Attualità Ortica / Via Casasco

Milano intitolerà una strada all'inventore dell'Amuchina

La strada, nel quartiere Ortica, verrà pedonalizzata con l'inaugurazione di uno spazio pubblico. Si chiamerà via Oronzio De Nora

Oronzio De Nora

La città di Milano omaggerà Oronzio De Nora, fondatore dell'omonima industria farmaceutica e inventore dell'Amuchina, che brevettò in Germania nel 1923 per poi cederla (oggi è di proprietà di Angelini). A lui verrà intitolata via Casasco, all'Ortica, da poco pedonalizzata per dare vita ad un nuovo spazio pubblico a disposizione del quartiere. 

Lo spazio pubblico è frutto di un patto di collaborazione tra cittadini e Comune di Milano che verrà firmato giovedì prossimo. «Si tratta di un intervento integrato di pedonalizzazione, urbanismo tattico, arte pubblica e toponomastica - ha detto l'assessore alla cittadinanza attiva e alla partecipazione Lorenzo Lipparini - coronato da un patto di collaborazione che tiene insieme realtà di cittadinanza attiva, impresa e amministrazione comunale con il comune obiettivo di ripensare e riqualificare lo spazio pubblico. Un modello vincente che si sta diffondendo sempre più in città». 

La proposta di reintitolazione è stata accolta favorevolente anche dall'azienda De Nora, che ha la sede proprio sulla strada e ha contribuito al progetto con una donazione. Via Casasco era stata chiusa nel settembre del 2018 per evitare stazionamenti illegali. Con la pedonalizzazione sarà in continuità con il Giardino condiviso San Faustino, grazie anche alla prevista inversione del senso di marcia in via Priorato. Nel nuovo spazio pubblico saranno installate panchine, piante in vaso, tavoli da ping-pong e sarà inoltre dipinto un murale lungo il perimetro dell'azienda De Nora che riporterà diversi volti di chi ha dato un contributo importante alla scienza. La realizzazione del progetto, l'intitolazione e l'inaugurazione del nuovo spazio pubblico è prevista nelle prossime settimane.

Chi era Oronzio De Nora

De Nora nacque ad Altamura nel 1899. Figlio di Michele, ingegnere civile esperto di ferrovia e responsabile dell'acquedotto di Altamura, e di Elvira Colonna, si trasferì a Milano dopo gli studi nella sua città natale. Nel 1922 si laureò in ingegneria elettrotecnica al Politecnico di Milano. La sua tesi era incentrata sull'elettrolisi dei cloruri alcalini, il settore in cui si affermò nel mondo. Aprì un laboratorio nei pressi della Stazione centrale di Milano e, nel 1924, fondò la Industrie De Nora divenendo il pioniere della realizzazione di impianti per la produzione di cloro e soda caustica.

Nel 1923 brevettò in Germania l'Amuchina, un potente antibatterico ottenuto dall'ipoclorito di sodio diluito in acqua. Nel 1961 fondò la casa automobilistica Asa che, fino al 1969, produsse l'Asa 1000 GT sviluppata dagli ingegneri Ferrari alla fine degli anni Cinquanta. Morì a Milano nel 1995

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano intitolerà una strada all'inventore dell'Amuchina

MilanoToday è in caricamento