rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Attualità

Lo striscione per le donne iraniane fuori dal municipio

Lo ha affisso il sindaco di Sesto San Giovanni

Uno striscione in sostegno alla battaglia delle donne iraniane è stato affisso davanti alla sede del Comune di Sesto San Giovanni. L'iniziativa è del sindaco Roberto Di Stefano (Lega). La scritta recita "Mahsa Amini - Women Life Freedom", in riferimento alla ragazza curda di 22 anni arrestata a Teheran il 13 settembre 2022 e morta dopo pochi giorni a causa del pestaggio subito dagli agenti della 'polizia religiosa'. L'unica sua 'colpa', non avere indossato correttamente il velo prescritto.

"Con questo manifesto - ha dichiarato Di Stefano - vogliamo testimoniare la nostra vicinanza alle donne dell’Iran che combattono contro il regime islamico iraniano. La loro lotta per la libertà e contro l’oppressione del velo islamico deve essere sostenuta da tutti. Invito quindi anche gli altri sindaci in tutta Italia, di ogni colore politico, a condividere questa campagna. Non ci devono essere ipocrisie e sostegni a metà. In queste settimane ho visto, soprattutto a sinistra, tentativi di 'nascondere' la questione del velo islamico che è centrale, come dimostra purtroppo la drammatica morte di Mahsa Amini, nelle proteste che stiamo vedendo in Iran".

"Siamo dalla parte delle donne iraniane che non vogliono subire l’imposizione del velo islamico che non è simbolo di libertà, come dice qualcuno, ma purtroppo di oppressione per tante donne nel mondo", ha concluso il sindaco di Sesto San Giovanni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo striscione per le donne iraniane fuori dal municipio

MilanoToday è in caricamento