rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
I dati

La stragrande maggioranza degli studenti fuorisede vuole vivere a Milano città

La ricerca sull'abitare condotta dal dipartimento di Sociologia della Bicocca

La casa per gli studenti fuorisede? Per il 77,5% di loro, deve essere a Milano città. Possibilmente vicina alla sede universitaria. Ma con costi più accessibili di quelli attuali. Lo si evince da un'indagine svolta dall'Università di Milano-Bicocca sulla situazione e i fabbisogni abitativi degli studenti, e presentata durante un convegno a cui hanno partecipato la rettrice Giovanna Iannantuoni, l'assessore regionale Alessandro Fermi, l'assessore milanese Pierfrancesco Maran e la rappresentante degli studenti Barbara Morandi, a cui ha fatto seguito un dibattito organizzato dal movimento Tende in Piazza.

E veniamo all'indagine, condotta da un gruppo di ricerca del dipartimento di Sociologia (formato da Igor Costarelli, Fabio Gaspani, Carola Giannotti Mura e Riccardo Ramello) ed effettuata con un questionario tra luglio e ottobre 2023 a cui hanno risposto 19.401 studenti. La maggior parte del campione risiede in una provincia lombarda diversa da Milano (47,5%). Il 77,5% degli studenti dichiara che preferirebbe vivere a Milano città. Tra coloro che vorrebbero cambiare la situazione abitativa, il 30% indica il comfort carente, il 16% sottolinea il costo eccessivo della locazione.

Tra chi vorrebbe cambiare zona, il 68,9% lo motiva con la scomodità dell'attuale abitazione rispetto alla sede dei corsi. Appena il 6,3% degli iscritti al primo anno, e il 2,7% degli iscritti ad anni successivi, vive in una residenza universitaria. Quasi il 60% ha definito estremamente importante un servizio di supporto all'abitare fornito dall'università: per la metà di questi, il servizio dovrebbe occuparsi di mediare tra domanda e offerta del mercato privato, il 40% di aumentare le residenze universitarie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La stragrande maggioranza degli studenti fuorisede vuole vivere a Milano città

MilanoToday è in caricamento