rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Attualità

Suora ruba Via crucis: tele antiche recuperate dai carabinieri

I 14 quadri sono stati trovati in un circolo filatelico numismatico e hobbistico

Una suora che ruba quattordici tele rappresentanti la Via crucis. È quanto è stato scoperto al termine di una lunga indagine, che si è conclusa con il recupero dei quadri, risalenti al 1600, grazie all'intervento dei carabinieri del comando tutela del patrimonio culturale di Monza.

La religiosa aveva sottratto i dipinti in un convento di Bolzano nel 2003, per poi venderli a un mercante d'arte del luogo. I militari hanno ritrovato le opere nella provincia di Mantova all'interno di un circolo filatelico numismatico e hobbistico, che li aveva acquistati in un mercato dell'antiquariato in città.

L'investigazione, svolta in collaborazione con diversi comandi tra cui quello di Mantova, era scattata nel 2019 quando i carabinieri si erano accorti  di un annuncio pubblicitario in cui era riportata l'immagine dell'intera via Crucis dipinta su olio. Grazie all'indagine è stato scoperto il legittimo proprietario legittimo dei quadri, l'ente ecclesiastico Suore di carità di San Vincenzo De Paol di Bolzano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suora ruba Via crucis: tele antiche recuperate dai carabinieri

MilanoToday è in caricamento