menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Andrea Cerri

Foto Andrea Cerri

Milano, supereroi alle finestre dell'ospedale: la sorpresa 'volante' per bimbi e pazienti covid

Un sabato speciale al San Paolo. La sorpresa per i piccoli in pediatria e i pazienti covid

Capitan America, Spiderman, Ironman, Hulk. E tanti altri. Sabato mattina decisamente speciale all'ospedale San Paolo di Milano, dove sono atterrati i supereroi più famosi del mondo per fare visita ai bimbi ricoverati nel reparto di pediatria e i pazienti covid. 

Gli speciali ospiti si sono calati dai tetti della struttura di via di Rudinì e sono rimasti sospesi fuori dalle finestre, sorprendendo bimbi e adulti e incoraggiando gli operatori sanitari di turno, che hanno ricambiato sorrisi e gesti d'amore. 

A travestirsi per dare vita alla giornata di svago sono stati i manager e i tecnici di "EdiliziAcrobatica", che nelle loro giornate di riposo, volontariamente, si trasformano in supereroi per regalari sorrisi a chi ne ha più bisogno. 

"Durante la prima ondata covid le persone chiamavano supereroi medici ed infermieri – ha dichiarato Matteo Stocco, direttore generale Asst Santi Paolo e Carlo –. Oggi Hulk e Spiderman sono venuti in ospedale a ringraziarli per la grande forza e professionalità dimostrata in questo lungo anno". "Siamo felicissimi di collaborare con la direzione aziendale dell’Oopedale San Paolo per portare a pazienti e operatori sanitari una giornata di sorrisi – hanno spiegato Riccardo Iovino e Anna Marras, soci di EdiliziAcrobatica –. Il nostro progetto dei supereroi acrobatici, da cui è da poco nata la Onlus omonima, esiste proprio a questo scopo, perché per noi non c’è niente di più bello al mondo del sorriso di un bambino. Ricominciare, dopo i difficili mesi del lockdown, a portare allegria ai più piccoli è per noi una gioia immensa". E lo è stata anche per tutti i pazienti e gli operatori sanitari che per un giorno hanno potuto salutare i supereroi da vicino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento