rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Attualità

Lombardia, è allarme supplenze a scuola: oltre cinquemila sono vacanti

La denuncia della Cgil

Mancano ancora più di cinquemila supplenti nelle scuole della Lombardia. Il dato risale al 30 settembre, ultima rilevazione. Lo denuncia la Flc Cgil regionale, secondo cui il nuovo sistema informatico nazionale del Ministero ha comunque sopperito in parte a settembre, ma poi un errore di calcolo dell'algoritmo ha provocato uno stallo. Mettendo le scuole in emergenza.

La situazione è particolarmente grave per i posti dedicati espressamente al sostegno. "L'assenza cronica di docenti con specializzazione per il sostegno agli alunni diversamente abili necessita di una procedura d'assegnazione di supplenze a docenti non specializzati, con incrocio di tutte le diverse graduatorie", scrive il sindacato in una nota. Di fatto, delle 5.108 supplenze vacanti, ben 3.227 sono posti di sostegno. E i numeri più drammatici riguardano la città metropolitana di Milano.

C'è poi la questione delle graduatorie già esaurite. A causa di un lungo percorso di studio e della precarietà, ma anche degli stipendi bassi e dei concorsi 'a singhiozzo', la professione dell'insegnante è sempre meno attraente. "Servono - aggiunge il sindacato - concorsi banditi regolarmente, concorsi riservati per chi ha anni di servizio di supplenza, l'aumento di posti per i corsi di specializzazione per il sostegno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia, è allarme supplenze a scuola: oltre cinquemila sono vacanti

MilanoToday è in caricamento