Attualità Ortles / Largo Isarco

Verde, ecosostenibilità e tecnologia: ecco la nuova piazza del quartiere Ripamonti

Il progetto Symbiosis sarà inaugurato il 27 settembre nel corso della 'Green Week'

Symbiosis (da flickr.com/photos/comune_milano)

Una nuova piazza verde, iper tecnologica e eco sostenibile verrà inaugurata nel corso di 'Green Week Milano' il 27 settembre nel quartiere Ripamonti, proprio a fianco alla Fondazione Prada. Si chiamerà 'Symbiosis' e costituirà un quartiere dedicato al business, dove i lavoratori e i cittadini potranno incontrarsi e socializzare approfittando di un'atmosfera rilassata. Percorsi pedonali illuminati a Led, mezzi di trasporto elettrici in condivisione, alberi e specchi d'acqua saranno gli elementi principali di questo spazio riqualificato.

Il progetto Symbiosis si inserisce all'interno del programma  di ricerca e innovazione Horizon 2020 che coinvolge le città di Lisbona, Londra, Milano - scrive MilanoLife -, lo scopo è utilizzare le più recenti tecnologie per contrastare l'inquinamento nelle metropoli contemporanee. Di qui la scelta di dotare il nuovo business district di veicoli elettrici, privi di emissioni gas nocive per l'ambiente.

Verde e tecnologia

Grande protagonista della piazza di 13mila metri quadri, realizzata da Beni Stabili, sarà quindi la tecnologia, presente sotto forma di costanti connessioni wi-fi, punti per ricaricare smartphone e tablet, panche con connessioni multimediali e trasporti pubblici con pilota automatico. Ma lo spazio, che sarà totalmente pedonale, includerà anche 46 alberi, vasche d'acqua, un bosco urbano e un giardino ruderale con piante erbacee e vegetazione spontanea.

Idea centrale nello sviluppo del progetto Symbiosis è quello di connessione, da realizzarsi in almeno tre modi. Attraverso la dimensione digitale, per mezzo del contatto con le altre persone che lavorano nella piazza e grazie ai mezzi che collegano lo spazio con varie zone della città.

All'interno del nuovo business district sorgerà il nuovo quartier generale di Fastweb, anch'esso incentrato sulle tecnologie più all'avanguardia e sul concetto di scambio, che sarà favorito dalla presenza di numerosi open space. Nell'edificio dell'azienda saranno presenti 1200 postazioni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verde, ecosostenibilità e tecnologia: ecco la nuova piazza del quartiere Ripamonti

MilanoToday è in caricamento