Milano, in via Novara sarà operativo un punto per i tamponi antigenici rapidi

Lo ha annunciato il primo cittadino di Milano Beppe Sala, ecco come funzionerà

Il sindaco tra i militari

Non solo un check Point avanzato in cui i pazienti in codice verde sono sottoposti al pre-triage in ambulanza. Nella struttura di via Novara a Milano, allestita nei giorni scorsi grazie alla collaborazione tra Esercito e Areu, sarà presto possibile effettuare il tampone antigenico rapido. Lo ha detto il sindaco di Milano Beppe Sala nel pomeriggio di martedì 10 novembre.

"I tamponi rapidi saranno destinati in via prioritaria a studenti, insegnanti e altri operatori in ambito scolastico — ha spiegato il primo cittadino —. Ad effettuarli sarà il personale medico dell'Esercito Italiano. Le attività saranno coordinate da Ats Milano Città Metropolitana, in collaborazione con Asst Santi Paolo e Carlo, che metterà a disposizione personale amministrativo. A supporto, sul posto ci saranno anche operatori della Protezione Civile comunale e agenti della Polizia Locale".

La città si trasforma per combattere il virus

Nelle scorse ore, inoltre, è stato attivato un nuovo punto per tamponi drive-in a Sesto San Giovanni. Non solo: una struttura simile a quella di via Novara è stata allestita all'interno dell'autodromo di Monza.

I numeri degli ospedali della Lombardia

Secondo l'ultimo bollettino reso noto dalla Protezione Civile nella giornata di lunedì 9 novembre ci sono 7.084 persone affette da SarsCov2 negli ospedali della Regione. 670 pazienti hanno sintomi gravi e sono in terapia intensiva, 6.414 si trovano nei reparti covid. L'aumento dei ricoveri è cresciuto rapidamente a partire dalla prima decade di ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, file e corse per le scarpe della Lidl (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

Torna su
MilanoToday è in caricamento