menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il parcheggio di Crescenzago

Il parcheggio di Crescenzago

Terreni a un euro dal Comune di Milano: in cambio ci si impegna a costruire case popolari

Il bando Reinventing Cities prevede anche l'assegnazione a un euro di un parcheggio. I dettagli

C'è un'area, a Milano, che verrà ceduta dal Comune di Milano in diritto di superficie al prezzo (simbolico) di un euro. E' il parcheggio della fermata M2 di Crescenzago, 13.300 metri quadrati in totale. Chi se l'aggiudicherà, in cambio, sarà tenuto a realizzare appartamenti di edilizia sociale e popolare nella vicina via Civitavecchia. Costerà un po' di più (un milione di euro) aggiudicarsi 52 mila metri quadrati in via Monti Sabini, al Vigentino, oggi a verde incolto. Ma la condizione è che l'aggiudicatario investa 22,4 milioni di euro per costruire un palazzo di alloggi popolari, una scuola con palestra aperta al quartiere e parchi. 

Vale decisamente di più l'area dell'ex Macello di via Lombroso: oltre 73 milioni di euro di base d'asta per aggiudicarsi, per 90 anni, il diritto di superficie su 165 mila metri quadrati. E realizzarvi, ex novo, un quartiere residenziale a prezzi calmierati. E poi un'area, allo Scalo Lambrate, che questa volta è di proprietà non di Palazzo Marino ma di Ferrovie dello Stato, che ha fissato la base d'asta in 5 milioni e 700 mila euro.

L'operazione rientra nel bando Reinventing Cities: è incentrata sul diritto all'abitare, ed infatti gli uffici di Palazzo Marino si aspettano che vengano creati 1.600 alloggi di edilizia sociale, in gran parte in affitto, e 120 di edilizia popolare. Un modo per rispondere alla sfida di "reinventare" Milano realizzando gli obiettivi che il Piano di Governo del Territorio ha delineato per il 2030.

Progetti ambientali e sociali per il diritto alla casa

«Una delle sfide di Milano è il diritto alla casa», commenta Pierfrancesco Maran, assessore all'urbanistica, spiegando che «Reinventing Cities ha nelle sue regole l'obiettivo di far vincere il miglior progetto ambientale e sociale secondo dieci linee di indirizzo fissate a livello internazionale, che nel punteggio valgono molto di più dell'eventuale rilancio economico». Per presentare i progetti c'è tempo fino al 4 maggio 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento