menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

In 3 tra Milano e Monza hanno infarto mentre spalano neve, 118: "Cardiopatici non fatelo"

Oltre all'uomo di stamattina a Milano, è successo anche ad altre due persone a Cernusco sul Naviglio (Mi) e Biassono (Mb)

I cardiopatici si astengano dallo spalare neve. Questo l'appello fatto lunedì 28 dicembre dall'Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia dopo che tre persone tra Milano e Monza sono state colte da un infarto mentre stavano spalando via la neve dal marciapiede. Oltre all'uomo che nella mattinata ha avuto un malore in centro, casi analoghi si sono verificati a Cernusco sul Naviglio (Milano) e Biassono (Mb).

Il paziente milanese è stato portato in codice rosso all'ospedale Fatebenefratelli; la persona che si è improvvisamente sentita male a Cernusco è stata portata al San Raffaele; mentre nel caso di Biassono, il più grave, il trasportato non ha autonomamente ripreso l'attività cardiaca durante il viaggio in ambulanza, al San Gerardo di Monza.

"Il freddo già di per sé restringe i vasi sanguigni - spiega un medico del 118 -. Se poi si abbina lo sforzo dello spalare la neve, con una maggiore richiesta di ossigeno e quindi di sangue, ecco che il cuore, soprattutto se già in presenza di una patologia cardiaca, può andare in tilt". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento