Attualità Strada Provinciale Rivoltana

Treni fermi tra Lambrate e Pioltello: ci sono due bombe da disinnescare

Secondo "bomb day" per Segrate. Il piano di Rfi

Stop ai treni. Sabato, tra le stazioni di Milano Lambrate e Pioltello, la circolazione dei convogli regionali sarà sospesa per permettere la rimozione di due bombe della Seconda guerra mondiale trovate a Segrate durante i lavori presso il Terminal Merci dello Scalo ferroviario di Via Rivoltana.

Nel secondo "bomb day" per la cittadina milanese - che già lo scorso 2 maggio si era fermata per le operazioni di brillamento di una bomba - sarà bloccata la circolazione sulle linee Milano-Brescia-Verona e Milano-Bergamo dalle 10 alle 14. 

Il piano completo per il "bomb day"

"Il provvedimento - ha spiegato Rfi in una nota - è necessario per consentire il disinnesco e la rimozione di residuati bellici, rinvenuti nei pressi della sede ferroviaria in comune di Segrate". Per questo "i treni regionali, suburbani e previsti in circolazione sulla linea Milano-Pioltello-Treviglio-Bergamo/Brescia e della lunga percorrenza sulla linea Milano-Brescia-Verona-Venezia subiranno modifiche, cancellazioni e sostituzioni con servizio bus".

Le bombe sono due bestione di fabbricazione inglese lunghe circa un metro ciascuna. La prima è una MC modello MK II (227 kg di peso complessivo con all'interno 107,5 kg di esplosivo Torpex), la seconda è una MC modello MK IV (226 kg di peso complessivo con all'interno 105 kg di esplosivo Torpex).

Per permettere ai militari del 10° Reggimento Genio Guastatori di Cremona di spostare gli ordini a Segrate sarà vietato anche il sorvolo aereo - Linate è a pochi chilometri - e saranno evacuati alcuni condomini. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni fermi tra Lambrate e Pioltello: ci sono due bombe da disinnescare

MilanoToday è in caricamento