M4 metro linea blu, si testano i treni: "Milano-Linate in 13 minuti, nessuna città al mondo è così"

Il sindaco testa i mezzi

Sala

Venerdì sono iniziati i test sul primo treno della Linea Blu, la M4, la nuova metropolitana di Milano, che parte da Linate.

Quando sarà finita la M4 Linate-Lorenteggio

Il sindaco Beppe Sala, in una nota, ha dato le tempistiche aggiornate: "Questo il timing di apertura: primavera 2021 fino a Forlanini, entro fine 2022 si arriva a San Babila ed entro l’estate 2023 si apre tutta la linea". 

Il primo cittadino, poi, ha ricordato come la città sia connessa allo scalo "in soli 13 minuti". "Non conosco nessuna città al mondo dove il City Airport è collegato alla città in così poco tempo", ha chiosato con soddisfazione Sala. 

Milano_M4_Schematizzazione-2

Il nuovo treno arrivato sabato

Ha percorso 1247 chilometri, da Reggio Calabria a Milano, per arrivare alla sua destinazione naturale, all'ultima tappa del suo viaggio. È giunto sotto la Madonnina il primo quarto di treno M4, la nuova metropolitana di Milano - la linea blu - che dovrebbe inaugurare tra poco meno di due anni. 

Ad annunciarlo è stato l'assessore alla Mobilità e ambiente Marco Granelli, che ha seguito le operazioni nel cantiere di Linate, dove è stato "posato" il primo pezzo di vagone del convoglio, che sarà super tecnologico, senza conducente - come già accade per la M5 - e che coprirà la distanza con San Babila in circa tredici minuti. 

Ecco il primo treno della M4

"Sabato 20 luglio 2019 ore 11.02 il primo quarto di treno M4 è stato posto sui binari al termine dell'asta di manovra della stazione Linate M4 - ha spiegato l'assessore -. Da lì fra un anno e mezzo partiranno i primi treni in servizio fino a Forlanini Fs M4".

Quindi, uno sguardo ancora più avanti nel futuro: "Milano vuole raddoppiare i km di metropolitane e metrotranvie per arrivare a 200 km nel 2030, per avere meno traffico, meno inquinamento, meno emissioni che cambiano il clima. È questa la sfida che si gioca a Milano nei 51 cantieri, ogni giorno con più di 1.000 lavoratori. Grazie a tutti quelli che ci lavorano, in M4, nelle imprese, in Mm in Comune, in Amat. E - ha continuato l'assessore - grazie ai cittadini e commercianti che vivono vicino ai cantieri che hanno avuto e continuano ad avere pazienza, ma quasi ci siamo: il primo tratto ad inizio 2021, poi a fine 2022 a S.Babila, e in autunno 2023 fino a S.Cristoforo a Giambellino/Lorenteggio". 

Da Reggio a Milano in due giorni

"Grazie a quelli che hanno fatto le scelte decisive negli anni scorsi come il mio collega Pierfrancesco Maran. I treni dallo stabilimento di Reggio Calabria - ha spiegato Granelli - saliranno sui camion dei trasporti eccezionali, pezzo per pezzo, come quello di sabato che in due giorni ha risalito la Penisola, giungendo a Milano sabato mattina alle 2.00. Bello sapere che la sfida di Milano si vince con il lavoro di tutti, anche con quello degli operai di Reggio Calabria". 

"Non fermiamoci - ha concluso l'assessore - perché solo una crescita sostenibile, una crescita giusta, può aiutare il Paese ad avere lavoro per tutti. Ambiente e lavoro, i valori per cui vale la pena di lottare ogni giorno".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento