rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

Da Milano a Parigi sul treno di Leonardo: il nuovo Tgv per il 500° del Genio

Il convoglio personalizzato viaggerà tra l'Italia e la Francia per tutto il 2019 in occasione della rassegna 'Milano e Leonardo 500'

Il palinsesto 'Milano e Leonardo 500', organizzato in occasione del cinquecentenario dalla morte del Genio, porta a Milano anche un treno personalizzato: il Tgv ('Train Grande Vitesse') che collega Milano a Parigi (passando per Torino e Lione) avrà immagini di Leonardo, dei luoghi in cui ha vissuto e delle sue opere.

Tgv Milano-Parigi

In particolare, l'esterno del treno sarà dedicato alla Francia, luogo in cui Leonardo Da Vinci visse gli ultimi due anni della sua vita e in cui è sepolto, con il volto della Monna Lisa da un lato e una veduta del Castello di Clos Lucé ad Amboise dall’altro. All'interno del convoglio invece, nella carrozza bar, la grande protagonista sarà Milano: i tavoli e i pannelli avranno immagini in alta definizione del Codice Trivulziano, raccolta di disegni e scritti di Leonardo da Vinci custodita al Castello Sforzesco, e della Sala delle Asse, spazio del Castello milanese decorato con pitture su intonaco dal Maestro.

Da Milano a Parigi sul treno di Leonardo: video

A partire da queste immagini i viaggiatori del Tgv potranno inoltre vedere scenari di realtà aumentata grazie a un'app creata ad hoc e scaricabile gratuitamente sul proprio smartphone.  Il treno - precisa il Comune di Milano - collegherà per tutto il 2019 Milano e Parigi e sarà quindi un potente strumento di connessione tra i due paesi, che hanno entrambi beneficiato dell’eredità culturale del genio vinciano.

Eventi in omaggio a Leonardo

Sempre in occasione di 'Milano e Leonardo 500', due fermate del metrò della linea 1 cambiano nome: 'Cordusio' si chiamerà 'Biblioteca Ambrosiana', mentre 'Conciliazione' è già diventata 'Cenacolo'.

Molti inoltre i progetti espositivi legati alle opere del maestro con altrettanti luoghi che li ospiteranno: dal Castello Sforzesco, sede naturale delle celebrazioni leonardesche in quanto 'casa' di da Vinci durante la sua permanenza a Milano a servizio degli Sforza, a Palazzo Reale, che dedica tre mostre alla sua opera nelle arti e nelle scienze, fino al Museo del Novecento, che pone in un insolito dialogo Lucio Fontana e il grande maestro del Rinascimento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Milano a Parigi sul treno di Leonardo: il nuovo Tgv per il 500° del Genio

MilanoToday è in caricamento