menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Treni tagliati e in ritardo fino a 30 minuti: martedì nero per i pendolari Trenord

La causa? Un guasto agli impianti tra le stazioni di Busto Arsizio e Parabiago

Corse tagliate. Meno treni. E comunque in ritardo. È una mattinata nera quella di martedì 3 marzo per i pendolari che utilizzano la linea Varese-Milano-Treviglio: i convogli hanno registrato ritardi di oltre 30 minuti in seguito a un guasto agli impianti che regolano la circolazione dei treni tra le stazioni di Busto Arsizio e Parabiago. Tutto è accaduto intorno alle 8.45, come riportato dall'azienda sul suo sito web precisando che "i tecnici di Rfi sono al lavoro per risolvere il guasto".

Non è la prima volta che i convogli Trenord si fermano a causa di problemi alla linea. Nel pomeriggio di domenica 23 febbraio, sempre per un guasto, i treni del Passante ferroviario avevano accumulato ritardi fino a due ore.

Smart working, scuole e università chiuse per il Coronavirus: Trenord taglia le corse

Nella settimana dal 24 febbraio al 1 marzo 2020, in seguito alle misure attuate per affrontare l’emergenza sanitaria, sui treni lombardi è stato rilevato un calo dell’affluenza del 60% – da 820mila a 350mila passeggeri in un giorno feriale – per la sospensione delle attività di atenei, scuole e diverse imprese. E per questo Trenord ha tagliato l'8% delle 2.300 programmate.

In particolare, su rete Ferrovienord sono previste le seguenti modifiche:

  • Le corse della linea S2 Milano Rogoredo-Passante-Mariano Comense non saranno effettuate. I viaggiatori possono utilizzare i treni della linea S4 Camnago-Cadorna e i servizi del Passante ferroviario.  
  • le corse della linea S12 Melegnano-Milano Bovisa non saranno effettuate. I viaggiatori possono utilizzare i treni della linea S1 Saronno-Lodi.
  • Il servizio della linea S3 Saronno-Milano Bovisa-Milano Cadorna sarà sospeso dalle ore 9 alle ore 22. I viaggiatori possono utilizzare i treni della linea S1 Saronno-Lodi e le linee regionali per il collegamento Saronno-Milano Cadorna. 
  • Subiranno modifiche con la riduzione di alcune corse anche le linee S9 Saronno-Seregno-Albairate; Milano Cadorna-Novara Nord; Milano Cadorna-Varese-Laveno; Milano Cadorna-Como Lago; S4 Milano Cadorna-Camnago

Su rete RFI subiranno modifiche – con la riduzione di alcune corse – le seguenti linee: Milano-Bergamo via Treviglio; Milano-Sondrio-Tirano; Milano-Brescia-Verona; Milano-Mortara-Alessandria; S11 Milano-Como San Giovanni; Milano-Cremona via Treviglio; Cremona-Mantova; Cremona-Brescia; S5 Varese-Milano-Treviglio.

In adempimento di quanto previsto dall’ordinanza regionale, prosegue la sospensione delle fermate di Codogno, Maleo, Casalpusterlengo. I treni della linea Milano-Piacenza non effettuano fermata a Codogno e Casalpusterlengo; i treni della Mantova-Cremona-Milano non fermano a Codogno. Sulle linee Pavia-Codogno e Cremona-Codogno il servizio è parzialmente sospeso. È inoltre sospesa l’attività di biglietteria presso le stazioni di Codogno e Casalpusterlengo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

È stato creato un giardino zen in pieno centro a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento