rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
L'investimento

L'investimento di oltre 2 milioni per il turismo accessibile

Il progetto sarà replicato anche in vista delle Olimpiadi e Paralimpiadi invernali Milano e Cortina

La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell'assessore alla Famiglia, solidarietà sociale, disabilità e pari opportunità, Alessandra Locatelli, ha approvato una delibera per la partecipazione al bando per la promozione del turismo accessibile e inclusivo. "I destinatari dell'iniziativa - ha spiegato l'assessore Locatelli - sono i territori montani e lacustri delle Province di Bergamo e Brescia, in vista dell'evento 'Bergamo e Brescia capitale italiana della cultura 2023', ritenuto di altissimo richiamo anche internazionale".

"Con questo provvedimento - ha sottolineato - rispondiamo all'avviso pubblicato dall'Ufficio per le politiche in favore delle persone con disabilità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per il finanziamento di progetti per il turismo accessibile e inclusivo".

"Da anni Regione Lombardia - ha aggiunto Locatelli - è impegnata nel garantire alle persone con disabilità la possibilità di scoprire il nostro straordinario patrimonio culturale, naturale e artistico. Con la delibera di oggi intendiamo dare un ulteriore impulso per favorire il turismo delle persone con disabilità e dei loro familiari in due territori che saranno protagonisti di questo importante evento".

Pronta la replica per le Olimpiadi e le Paralimpiadi di Milano

"Il progetto - ha annunciato l'assessore Locatelli - sarà replicato nelle altre provincie della Lombardia, anche in vista delle Olimpiadi e Paralimpiadi invernali Milano Cortina 2026, che vedranno vari territori lombardi impegnati nella organizzazione dell'evento. Inoltre, Inoltre il progetto punta a sviluppare un secondo obiettivo di inclusione: promuovere l'occupabilità delle persone con disabilità in ambito turistico mediante tirocini in vari ambiti professionali".

"Un progetto importante - ha sottolineato l'assessore regionale al Turismo, marketing territoriale e moda, Lara Magoni - che dimostra la volontà di Regione Lombardia di rendere il turismo accessibile sempre più inclusivo. A maggior ragione, dunque, anche in vista dell'evento internazionale Bergamo e Brescia capitale italiana della cultura 2023, diamo l'opportunità di garantire ai visitatori degli standard di accoglienza di alto livello, con servizi all'avanguardia e personale competente".

"L'attrattività dei nostri territori - ha concluso Magoni - deve riguardare tutti: ancora una volta la Lombardia è in prima linea, con un impegno costante affinché tutti i cittadini possano godere delle sue bellezze e peculiarità. Il nostro obiettivo è far diventare l'accessibilità la normalità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'investimento di oltre 2 milioni per il turismo accessibile

MilanoToday è in caricamento