rotate-mobile
Attualità

Le vasche del Seveso saranno pronte entro un anno, ha detto Fontana

Le vasche metteranno al sicuro Milano dalle piene del Seveso. Sala: "Servirebbero anche per il Lambro"

Entro un anno saranno terminate tutte le vasche di laminazione che metteranno al sicuro Milano dalle piene del Seveso. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Attilio Fontana, parlando con i giornalisti nella mattinata di venerdì 17 maggio.

“I lavori sono in corso, noi li abbiamo dovuti iniziare con un po’ di ritardo non per colpe nostre, ma per una questione territoriale”, ha spiegato Fontana. "Adesso i lavori sono in fase di completamento: una vasca è già stata completata un'altra verrà aperta entro la fine dell'estate", ha aggiunto Fontana, dicendo poi di essere "convinto che nello spazio di un anno tutte le protezioni che sono state previste saranno efficaci per cui si dovrebbe allontanare definitivamente il rischio che si ripetano episodi tipo questi ultimi".

Sulla questione delle vasche di laminazione - che nella giornata di giovedì è stata al centro di un battibecco a distanza tra l’assessore alla sicurezza Granelli e il governatore Fontana - è intervenuto anche il sindaco di Milano Beppe Sala. Secondo il primo cittadino milanese la città dovrebbe dotarsi di un impianto in grado di contenere anche le piene del Lambro. “Dobbiamo trovare il modo di fare anche una vasca per il Lambro, problemi che anni fa quasi non si ponevano ma che oggi ormai sono diventati all'ordine del giorno, con Fontana quindi nessuna polemica, però lavoriamo assieme, credo che la settimana prossima ci vedremo”.

“A Milano arrivano le acque di tutto il Nord della Lombardia quindi noi dobbiamo essere aiutati - ha concluso Sala -. È come se Milano diventasse una grande strettoia di un flusso d'acqua molto importante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le vasche del Seveso saranno pronte entro un anno, ha detto Fontana

MilanoToday è in caricamento