rotate-mobile
I danni al Castello / Castello / Piazza Castello

La "pigna" da 600 chili rimasta incastrata sul tetto del Castello per il vento

Si tratta del basamento del pennone che funge anche da parafulmine, crollato nel fossato. Le immagini dei danni del vento al Castello Sforzesco. Il comune stanzia 275 mila euro per i lavori

Hanno avuto inizio il 7 marzo i lavori urgenti per riparare il tetto del Castello Sforzesco a causa delle raffiche di vento, da 70 a 90 km/h, del 7 febbraio (un record, almeno nell'ultimo decennio). Il comune di Milano ha stanziato 275 mila euro per i lavori "di somma urgenza", illustrati martedì 22 marzo in commissione a Palazzo Marino.

Vari gli ambiti colpiti del Castello dalle raffiche di vento. Il primo è quello prospicente a piazzale Cadorna, con la torre di Santo Spirito e la zona frontale. I vigili del fuoco sono stati allertati e, il 7 e l'8 febbraio, hanno ispezionato i vari punti del Castello, utilizzando anche i droni per il sorvolo per avere una visione generale dello stato delle coperture.

La cortina di Santo Spirito è stata maggiormente colpita, per quasi due terzi della superficie. Con il vento si è verificato un fenomeno di turbolenza: la zona delle merlate è aperta e, dal basso, dopo essere entrato, il vento ha sollevato la copertura. Sulla Torre di Santo Spritio è caduto (nel fossato) anche il pennone che funge da parafulmine, trascinando la sua parte basamentale a forma di pigna, del peso di 600 chili, rimasta trattenuta e incastarata dalla corona di ferro della copertura. I vigili del fuoco l'hanno agganciata con le funi per evitare che precipitasse. 

Interventi immediati

Dopo i sopralluoghi e il sorvolo con droni, l'11 febbraio il comune ha predisposto il "verbale di somma urgenza", per avviare gli interventi nel più breve tempo possibile in modo da eliminare ogni pericolo. Intanto, con le transennature, la polizia locale ha protetto e chiuso le parti più pericolose intorno al castello. Poi sono stati avviati i lavori.

Foto Comune di Milano

Castello Sforzesco - vento e danni - foto Comune di Milano-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "pigna" da 600 chili rimasta incastrata sul tetto del Castello per il vento

MilanoToday è in caricamento