menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ghisa in monopattino e segway, "ronde" nel quartiere e "hot spot": ecco i "nuovi" vigili

Esteso a tutti i 9 Municipi di Milano il servizio dei vigili di quartiere. Ecco come funziona

Presenza sul territorio, almeno cinque punti sensibili da tenere costantemente sotto controllo e un rapporto "gomito a gomito" con i cittadini. Il comune di Milano scommette sui vigili di quartiere e dopo i mesi di test nel Municipio 6 decide di estendere il servizio a tutta la città. 

In strada ci saranno 197 agenti, suddivisi nelle 9 zone, più 32 di coordinamenti. Inoltre ci saranno dei presìdi mobili che serviranno - spiega palazzo Marino - ai cittadini "per portare le segnalazioni per i vigili di quartiere". I punti individuati - che i presidenti di Municipio dovranno confermare entro il 27 giugno sono largo La Foppa, via Padova, piazzale Gobetti, piazzale Gabrio Rosa, via Baroni, largo Giambellino, piazzale Selinunte, piazza Prealpi, piazzale Maciachini. 

I vigili di quartiere avranno poi cinque o sette "hot spot" - luoghi sensibili, che saranno comunicati sempre dal presidente - e dovranno passare almeno una volta in ogni quartiere del municipio. Rinnovati anche i mezzi per i ghisa: nel municipio 1 i vigili avranno il monopattino elettrico per andare sulle ciclabili o le strade chiuse al traffico come corso Vittorio Emanuele e via Dante, mentre per pattugliare i parchi saranno utilizzate le mountain bike e sono in arrivo anche i segway.  

“Sulla scorta degli ottimi risultati ottenuti dalla sperimentazione nel Municipio 6 - ha commentato la vicesindaco e assessore alla sicurezza, Anna Scavuzzo -, presentiamo oggi ai Presidenti di Municipio le novità organizzative che renderemo operative a partire dall’1 luglio. Vogliamo vigili di quartiere ancora più visibili e a contatto con i cittadini, capaci di raccogliere segnalazioni dai quartieri e intervenire prontamente. Nei primi 2 anni di attività abbiamo concentrato le risorse in aree limitate, mentre ora portiamo attenzione sull’intero territorio del Municipio e avviamo anche un’ulteriore sperimentazione che ci sta a cuore: nel Municipio 1 ci saranno agenti con monopattino elettrico sulle ciclabili non in sede propria e su alcuni assi particolari, come corso Vittorio Emanuele II e via Dante. Viene inoltre mantenuto il pattugliamento in bicicletta dei parchi e vogliamo trovare risorse per investire in mobilità sostenibile”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento