menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tabaccheria Spinelli

Tabaccheria Spinelli

La dea bendata a Vaprio d'Adda: super vincita da 5 milioni per un pensionato

L'uomo ha vinto grazie a una schedina del 'Gratta e vinci'. Dopo la felicissima notizia è tornato in ricevitoria a ringraziare

Una schedina del gratta e vinci che ha svoltato la vita di un pensionato. Vittoria record da 5 milioni di euro a Vaprio d'Adda, dove un pensionato è risultato vincitore dopo una giocata nella tabaccheria 'Spinelli' di via XI Febbraio 38.

Il cartoncino che ha reso multimilionario l'uomo - un 70enne sposato con figli, la cui identità rimane segreta - era un tagliando da 20 euro. Il vincitore - cliente non abituale della ricevitoria - dopo aver grattato la schedina a casa e aver visto l'incredibile risultato è tornato il giorno dopo per ringraziare di persona gli esercenti, Andrea e Monica Spinelli. 

I proprietari della tabaccheria nell'annunciare la notizia hanno sottolineato che mai riveleranno l'identità del vincitore e hanno aggiunto che sono davvero felici per lui, una persona che hanno descritto come "dalla gentilezza unica". Si tratta, e non è difficile crederlo, della vincita più grande mai registrata all'interno della Tabaccheria Spinelli. Quando ancora c'erano le lire, un cittadino aveva vinto 105 milioni. Poi 60mila euro al lotto nel 2005, e diversi Gratta e vinci da 10mila. Cinque milioni, però, non si erano mai visti. Cosa farà il vincitore? Secondo quanto trapelato, intende sistemare figli e nipoti, senza modificare radicalmente la sua vita.

Nei giorni scorsi un altro giocatore si era portato a casa ben 5,6 milioni di euro dopo aver centrato una combinazione al 10 e Lotto con una giocata in una tabaccheria di Cesano Boscone. Due vincite strabilianti che sicuramente hanno cambiato le esistenze di chi le ha realizzate, ma che sono comunque assai improbabili. E per pochissimi, veramente molto rari, giocatori che la fortuna decide di baciare, centinaia di migliaia di altri scivolano nella ludopatia, arrivando anche a spendere tutti i propri risparmi nella speranza di una vittoria che non arriverà mai.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento