rotate-mobile
Attualità

Rivoluzione sanità: a Milano visite in ospedale anche sabato e domenica

Il progetto lanciato da Bertolaso: "Servizio ai cittadini e liste d'attesa ridotte"

In ospedale anche nel weekend. Regione Lombardia ha deciso di sperimentare la possibilità di effettuare visite mediche ed esami ospedali anche il sabato e la domenica, così da venire incontro ai cittadini e snellire le liste d'attesa. Il test partirà da Milano, come annunciato venerdì pomeriggio dall'assessore al welfare Guido Bertolaso a margine dell’incontro con i rappresentanti delle Asst della provincia di Milano e Lodi e dell’Ats della città metropolitana.

“E proprio un ospedale di Milano - ha chiarito l’assessore - nelle prossime settimane sarà in grado di offrire le proprie prestazioni dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 20 e la domenica fino alle ore 12. Un progetto importante cui, ne sono certo, ne seguiranno altri. Con questa azione contribuiremo a dare un servizio importante in più ai cittadini e a ridurre ulteriormente le liste d’attesa su cui continuiamo a lavorare incessantemente. Basti pensare che siamo già riusciti ad erogare 700mila prestazioni in più rispetto all’anno precedente”.

L’assessore Bertolaso ha quindi spiegato che questa iniziativa verrà attuata “aumentando il personale e garantendo incentivi economici” a partire da un’area, quella milanese, che ha quasi 3,5 milioni di assistiti, di cui oltre 1,2 con una o più patologie croniche. Ad oggi Milano e hinterland possono contare su 50 presidi ospedalieri - si legge in una nota del Pirellone - "per un totale di oltre 125mila letti a contratti" e in tutta l'area "vengono erogate 60 milioni di prestazioni ambulatoriali attraverso una rete di oltre 200 strutture e 400 punti prelievo".

L’assessore ha quindi indicato la strada per garantire una risposta sanitaria ancora più tempestiva e flessibile: "Vogliamo che gli ospedali pubblici – ha concluso - siano sempre aperti e che i nostri medici siano ancora più orgogliosi di far parte di questo sistema”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivoluzione sanità: a Milano visite in ospedale anche sabato e domenica

MilanoToday è in caricamento