menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La volpe catturata

La volpe catturata

Cassina (Milano), affidata al Cras di Vanzago la volpe 'accalappiata' ma non sta bene

L'animale era stato portato al canile di Vignate giovedì dopo essere stato catturato dalla polizia locale

È stata affidata al Cras di Vanzago, il centro di recupero per animali selvatici, la volpe 'accalappiata' a Cassina de' Pecchi (Milano) nella mattinata di giovedì 26 novembre. Purtroppo però il veterinario che l'ha visitata non l'ha trovata in buone condizioni.

L'animale aveva passato la notte al canile di Vignate dopo essere stato catturato giovedì mattina. Venerdì durante la visita è parso molto debole, disidratato e denutrito. Al momento sono in corso accertamenti per capire se ha particolari patologie. Nelle prossime 48 ore sarà chiaro se reagirà alle cure e riprenderà a nutrirsiri riuscendo a sopravvivere.

"Abbiamo subito allertato tutte le istituzioni preposte sia per salvaguardare la volpe sia per capire se avesse malattie pericolose per l'uomo - assicura il comandante della locale di Cassina, Alessio Bosco al telefono con MilanoToday -. Al momento Ats la sta visitando. Non era ferita ma dall'aspetto sembrava debole. Forse era semplicemente in difficoltà nell'approvvigionarsi di cibo. Subito dopo la cattura le è stato dato da mangiare ed è stata tenuta al caldo. Molti cittadini erano preoccupati che potesse avere dei cuccioli (che quindi sarebbero rimasti senza la madre). Ma le volpi hanno i piccoli intorno a febbraio, non in questo periodo".

La cattura

Dopo essere stata più volte avvistata mentre gironzolava per la città, la volpe giovedì era stata fermata con una corda e messa in sicurezza dagli agenti della polizia locale. 

"Grazie infinite agli agenti Oddone e Molinaro della Polizia Locale che sono riusciti a bloccare la volpe che gironzolava per la città e a metterla in sicurezza - aveva scritto la sindaca di Cassina, Elisa Balconi, su Facebook -. Ora esperti veterinari si prenderanno cura di lei con l’obiettivo di riportarla nel suo habitat".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento