menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovano una volpe nella cuccia dei cani in giardino: salvata e portata a Vanzago

L'episodio in una villa di Buscate. L'animale è stato recuperato dagli operatori di Enpa

Una volpe è entrata nel giardino di una villa e si è rintanata dentro una cuccia, spaventata dai due cani di grossa taglia di cui probabilmente si è accorta troppo tardi. È accaduto martedì pomeriggio a Buscate, estrema periferia nord ovest di Milano. Ad intervenire sul posto per recuperare l'animale gli operatori dell'Ente Nazionale per la Protezione degli Animali di Milano.

La volpe - racconta Enpa - è rimasta praticamente paralizzata nella stessa posizione fino all’arrivo dell’operatore che non ha avuto alcun problema a catturarla. Subito dopo, per accertamenti, è stata trasferita nella riserva naturale Bosco Wwf di Vanzago, l'area naturale protetta regionale, sempre a nord ovest della città.

volpe-3

(La volpe rintanata nella cuccia dei cani)

Animali selvatici vicino ai centri abitati

“In questo periodo gli animali selvatici, approfittando della relativa calma del territorio dovuta al confinamento - spiega Ermanno Giudici, presidente di Enpa Milano - sono più portati a esplorare il territorio, anche in prossimità dei luoghi urbani. In questo caso la volpe potrebbe essere stata attratta dall’odore del cibo dei cani o dei rifiuti. Una volta entrata nel giardino però la presenza dei cani l’ha messa in difficoltà".

"Sono davvero molti gli avvistamenti di animali selvatici vicino ai centri abitati - continua Giudici - gli animali sono più tranquilli, meno spaventati e per questo vengono avvistati più frequentemente. Non si tratta di nuovi arrivi, come qualcuno potrebbe supporre, ma di soggetti che già vivevano nei paraggi e che ora, complice la maggior tranquillità, sono più visibili. Per questo occorre avere, soprattutto se si è alla guida, una maggior attenzione per evitare investimenti accidentali”.

All'inizio di aprile alcuni anatroccoli avevano rischiato di morire in un tombino a Cologno Monzese, dove per fortuna erano stati prontamente tratti in salvo dai vigili del fuoco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento