Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità Città Studi / Via Giacomo Venezian, 1

Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, una webserie racconta la vita nell'ospedale

Arrivano gli episodi di 'Involontario', un racconto su impegno sociale, amore e volontariato. Nel cast anche Marco Maccarini, Loris Fabiani e Paolo Ruffini

È in arrivo 'Involontario', la prima webserie girata all'Istituto Tumori di Milano che racconta la vita nella clinica tra amore, musica, impegno sociale, volontariato e storie di giovani. "Un progetto divertente girato interamente in un ospedale vero e in attività", si legge in una nota di presentazione degli episodi. Il cast di volontari include nomi celebri come Giulia Penna, Federico Russo, Paolo Ruffini, Brunori Sas, Melissa Marchetto, Loris Fabiani e Marco Maccarini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La serie - sostenuta da Fondazione Cariplo e Officine Buone - sarà online su mtv.it da settembre e proporrà una commistione di comicità surreale e ambientazione in un contesto reale - alla stregua di un reality. Gli episodi, con una colonna sonora indie, vedranno protagonisti attori giovani e di talento. Fulcro della narrazione la tematica dell'aiutare e fare del bene in modo disinteressato, che viene declinata attraverso le avventure di Ettore, interpretato da Francesco Meola, un neolaureato che lavora come fattorino precario.

La storia raccontata da 'Involontario' inizia con l'incontro tra Ettore, che consegna una lettera all'Istituto dei Tumori, e Giulia, una giovane dottoressa specializzanda, interpretata da Giulia Penna. Il ragazzo si innamora di lei a prima vista, tanto che pur di vederla si finge volontario di un'associazione non profit che organizza un contest musicale all'interno dell'ospedale. Nonostante gli intenti iniziali, però, Ettore si lascia coinvolgere dall'attività e diventa un vero volontario, "perché aiutare non fa bene solo agli altri, ma diverte e gratifica anche chi dà una mano", come si legge sul mtv.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, una webserie racconta la vita nell'ospedale

MilanoToday è in caricamento