rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Ztl / Cimiano / Via Padova

Ztl in via Padova, la Lega: "Daremo le bandiere bianche ai commercianti"

Il partito di Salvini prova a proporre indennizzi ai titolari dei negozi

Si accende la diatriba in municipio 2 sulla zona a traffico limitato in un tratto di circa 700 metri di via Padova, più o meno tra via Giacosa e via Cavezzali. L'idea del comune di Milano è quella di realizzare una corsia preferenziale per il trasporto pubblico in direzione centro. La Lega del municipio 2 ha cercato di osteggiare questa proposta presentando una mozione in cui si chiedevano sostegni economici ai negozi della via, "per compensare - si legge in una nota - i disagi e il rincaro delle consegne che sarebbero causati dall'introduzione della ztl".

Secondo Luca Lepore, capogruppo leghista nel consiglio di municipio, "un furgone, per consegnare la merce ad un qualsiasi negozio, sarebbe costretto a lunghi giri e senza possibilità di parcheggio. Dopo la crisi pandemica, con un rincaro del carburante e dei prodotti, il rischio è di un aumento anche dei costi delle consegne". Di qui la proposta, contenuta nella mozione, di prevedere sostegni economici ai negozi di vicinato.

Bandiere bianche

La mozione non è stata approvata. Lepore annuncia ora un'altra iniziativa: consegnare bandiere bianche ai commercianti, in modo che le espongano alle vetrine. "Almeno - commenta - sarà evidente a tutti che la ztl produrrà la chiusura delle saracinesche, a vantaggio delle grandi catene".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl in via Padova, la Lega: "Daremo le bandiere bianche ai commercianti"

MilanoToday è in caricamento