rotate-mobile
Alimentazione

Indivia, l'ortaggio che combatte la fame e attenua l’appetito

Un’ottima alleata di chi è a dieta, ma anche dei diabetici e di chi ha il colesterolo alto. Il nutrizionista Marty Fierro svela tutti i benefici di questo superfood

Nota sin dai tempi dei greci antichi e romani, l’indivia è una piante appartenente, come la scarola, al genere Cichorium. Non va, però, confusa con la cugina cicoria, con cui ha in comune le proprietà depurative e diuretiche, oltre che una grande quantità di fibre. Contenendo grandi quantità di sali minerali (Potassio, Ferro e Calcio), vitamine (Vitamina C , A e B2), folati e fibre, è, inoltre, considerato molto prezioso per usi farmaceutici. Esistono diverse tipologie di indivia: la scarola (la più diffusa), con un sapore leggermente amarognolo e una discreta croccantezza; la riccia con un sapore più amarognolo e molto più croccante; la belga, con un sapore che può variare dal dolce al leggermente amaro, e una minore croccantezza. Come gustarla? Sia cruda in insalata, sia cotta in ricette più elaborate. Insieme al nutrizionista Marty Fierro scopriamo quali sono tutti i benefici di questo ortaggio.

I benefici dell'indivia

Contrasta il senso di fame

Essendo poverissima di fibre (so kcl per 100 gr) è ideale per chi sta a dieta. Inoltre il buon contenuto di fibre, che tra l’altro conferiscono all’ortaggio quella consistenza soda e croccante, ha la capacità di saziarti in breve tempo.

Protegge l’intestino

Sempre grazie al buon contenuto di fibre, l’indivia mantiene in salute l’intestino. In particolare combatte la stitichezza, la costipazione e le infiammazioni intestinali. Per questo motivo è particolarmente indicata per chi soffre di meteorismo, colon irritabile e disbiosi.

Riduce glicemia e colesterolo 

Il buon contenuto di fibre, infine, contribuisce a ridurre la glicemia ed il colesterolo cattivo (LDL). Per questo è un alimento particolarmente consigliato ai pazienti obesi e diabetici.

Svolge un’azione antiossidante

Essendo ricca di acido ascorbico e carotenoidi, contratta i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare e delle malattie ad esso collegate.

Rafforza le difese immunitarie

L’indivia vanta anche un ottimo contenuto di vitamina C, fondamentale per supportare il buon funzionamento delsistema immunitario. Inoltre, favorisce anche la coagulazione del sangue grazie all presenza della vitamina K.

Depura il fegato

Essendo ricca di potassio e povera di magnesio e sodio, l’indivia ha un potente effetto diuretico, e depurativa, che aiuta la buona funzionalità del fegato e del rene. 

Utile in gravidanza

Essendo una delle verdure con il più alto contenuto di acido folico (vitamina fondamentale per lo sviluppo del sistema nervoso del bambino) è fortemente raccomandata in gravidanza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indivia, l'ortaggio che combatte la fame e attenua l’appetito

MilanoToday è in caricamento