I posti migliori per andare a correre a Milano

I percorsi più belli in città per fare sport a costo zero, allenandosi lontano dal traffico, tra parchi e percorsi lungo i Navigli

Martesana (da Instagram/Martiaround)

Correre la mattina presto o al tramonto, dopo il lavoro, può essere uno dei momenti più piacevoli della giornata. Oltre a mantenerci in forma, la corsa ci aiuta a rilassarci e a liberare la mente da ogni pensiero e preoccupazione. Perché tutto questo possa realizzarsi, però, occorre scegliere con cura il percorso dove fare jogging. Per aiutarvi abbiamo selezionato quelli che a nostro parere sono i posti più belli dove correre a Milano. Tra parchi e percorsi lungo i Navigli, ecco dove vi consigliamo di andare a correre in città.

I pantaloni da corsa primaverili più trendy online

Martesana

Un percorso che parte da Gioia vi allontana sempre di più dal traffico e dalla urbanizzazione cittadina, conducendovi tra alberi e prati fioriti. Oltre a correre, lungo il naviglio Martesana potrete avvistare diversi animali, dai cigni e le anatre che nuotano nelle acque del canale alle lepri che fanno la tana negli spazi erbosi, fino alle .

Parco Sempione e Arena Civica

Nel cuore della città, questa zona verde realizzata alla fine dell'Ottocento offre ai runner di oggi diversi percorsi interni, oltre al tracciato perimetrale di quasi quattro chilometri e all'anello di 600 metri intorno all'Arena. Per chi volesse correre dopo aver finito di lavorare, c'è anche la possibilità di utilizzare gratuitamente gli armadietti e le docce di Runbase.

Parco Lambro

Questo enorme spazio verde nella periferia nord est di Milano permette di seguire percorsi sempre diversi, nonché di correre in salita e discesa lungo la montagnetta presente al centro del Parco. Per un allenamento ancora più mirato è possibile utilizzare gli attrezzi disponibili per fare ginnastica seguendo il 'percorso vita', tra sbarre, anelli, parallele e panche per gli addominali.

Naviglio Grande

Dalla Darsena questo percorso si estende fino a cittadine come Trezzano, tra chiesette, ville e cascine. Particolarmente consigliata la mattina presto, quando ancora non è frequentato dagli avventori dei locali dove fare aperitivo, l'alzaia è particolarmente suggestiva perché offre agli sportivi la possibilità di ammirare il lato più antico della città specchiarsi nelle acque del Naviglio.

Giardini Indro Montanelli

Il parco di Porta Venezia dà ai runner la chance di percorrere i suoi vialetti interni tra alberi, specchi d'acqua, lievi pendii e begli edifici come il Planetario e il Museo di Storia Naturale. È possibile allenarsi in pausa pranzo ma anche la sera tardi: i cancelli chiudono alle 23:30.

Monte Stella

La collinetta di San Siro, con i suoi numerosi percorsi, offre la possibilità di correre in salita affrontando un forte dislivello, situazione abbastanza rara per la città di Milano. Al Monte Stella, inoltre, è possibile allenarsi a qualsiasi orario, perché non ci sono cancelli né limitazioni agli accessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

Torna su
MilanoToday è in caricamento