Come scegliere il pediatra a Milano

Tutte le informazioni per individuare il medico che seguirà i propri bambini fino ai 14 anni

Ricetta medica (immagine repertorio)

Il pediatra è la figura che segue i bambini dal punto di vista medico dal momento della nascita fino alla pubertà. Per questo la scelta di un medico di fiducia che possa essere un costante riferimento per qualsiasi problematica è particolarmente importante. Entro le prime settimane dalla nascita è necessario individuare un pediatra, che può comunque essere cambiato successivamente.

I bambini da zero a sei anni sono obbligatoriamente iscritti a un pediatra di fiducia; quelli da sei a 14 anni, invece, possono essere iscritti o a un pediatra o a un medico. Il servizio medico pediatrico rientra in quello sanitario pubblico ed è quindi sempre gratuito (anche per i bimbi stranieri in Italia irregolarmente).

Il pediatra seguirà i bambini durante la loro crescita, li visiterà periodicamente per accertarsi del loro stato di salute e indicherà ai genitori i vaccini obbligatori e consigliati, nonché cosa fare in caso di problemi. Normalmente i pediatri ricevono in base a orari prestabiliti presso il proprio studio, ma in caso di necessità possono effettuare anche visite domiciliari. Qualora dovesse presentarsi emergenza, in ogni caso, sarà necessario ricorrere al più vicino pronto soccorso.

La procedura per scegliere il pediatra a Milano

È possibile verificare la disponibilità dei pediatri in città consultando il sito di Ats Milano e selezionando la zona in cui si vive. Una volta scelto un medico, uno dei genitori del bambino o una persona da loro delegata dovrà recarsi agli Uffici Scelta e Revoca di Ats del quartiere di residenza. Per i nuovi nati il genitore deve compilare un'autocertificazione attestante la nascita del figlio e la composizione della famiglia ed esibire il codice fiscale del neonato, oltre a un proprio documento.

Ogni pediatra ha un numero massimo di pazienti assistiti, per questo vengono chieste più preferenze. È possibile scegliere un medico che esercita in una zona diversa rispetto a quella dove si risiede, ma in questo caso è necessario portare anche una dichiarazione di accettazione del paziente firmata dal pediatra. Una volta seguita questa procedura l'iscrizione è immediata.

Come individuare il pediatra giusto

Nella scelta di un pediatra a Milano è bene considerare diversi elementi. Innanzitutto la vicinanza dello studio al proprio domicilio e la compatibilità degli orari di ricevimento con i propri (sono consultabili online sul sito di Ats Milano). In secondo luogo la comunanza di idee su temi quali allattamento, prescrizione di medicine, vaccinazioni o metodi educativi. Per accertarsi di questo aspetto è consigliato chiedere un colloquio preliminare al pediatra individuato

Scopri quali sono i migliori prodotti per bambini in vendita online

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione: le faq aggiornate e le regole valide fino al 30 aprile per capire cosa si può fare

  • Zona rossa: le faq aggiornate e le regole valide fino al 30 aprile per capire cosa si può fare

  • Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

  • La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

  • Sono gli ultimi giorni della Lombardia in zona rossa? La regione ora 'vede' l'arancione

  • Cosa cambia se la Lombardia e Milano passano da zona rossa a zona arancione

Torna su
MilanoToday è in caricamento