MilanoToday

Opinioni

MilanoToday

Redazione MilanoToday

Cozze e patatine fritte: dalla Provenza in Porta Romana

Tra bistrot francese e ristorante di pesce, La Cozzeria soddisfa appieno la voglia di mare... in tavola!

E' ufficiale: sono uscita dal mio recente trip vegetariano/biologico/salutista. Lo dimostra il locale di cui vi parlo oggi: La Cozzeria di via Muratori 5 (www.lacozzeria.it tel. 02/54107164). La specialità della casa sono le moules et frites, cozze e patatine fritte, abbinamento tipico della Provenza, esportato in Italia con innumerevoli variazioni sul tema. Vengono servite un chilo di cozze, preparate in vari modi: dalla tradizionale impepata alle cozze con arance e zenzero, a quelle con crema di curry o crema di cognac e zenzero, o per i più coraggiosi con crema di gorgonzola, per dirne soltanto alcune, accompagnate da un piatto di patate fritte tagliate al momento (non le chips del fast food!). 

Si può scegliere di cominciare con un aperitivo a base di ostriche, cozze, gamberi o carpacci di pesce abbinate a particolari vini, oppure un antipasto (rigorosamente di pesce) come il buonissimo polpo alla greca (con cetrioli, cipolle, pomodori e olive Kalamata). Recentemente sono stati inseriti nel menù anche alcuni primi e secondi: davvero divina la pasta del gattopardo (spada, pomodori secchi, pistacchi e ricotta).  Carta dei vini di tutto rispetto, ca va sans dire.

Nonostante si mangino prelibatezze degne dei migliori bistrot francesi, l'ambiente è accogliente e easy: decisamente eclettico, assomiglia più alla trattoria di pesce piuttosto che al ristorante francese o alla champagnerie. Andateci per pranzi di lavoro, per cene in compagnia o per romantici tete a tete: con il Tocai in carta e le cozze, la conquista è praticamente data per certa.

Si parla di

Cozze e patatine fritte: dalla Provenza in Porta Romana

MilanoToday è in caricamento