A Teatro con Giada

Opinioni

A Teatro con Giada

A cura di Giada Giaquinta

Kafka sulla spiaggia

Dal 15 al 27 giugno per la rassegna "cinque registi milanesi", il viaggio di un Edipo quindicenne

Abbandonare in giovane età la propria casa familiare per andare a vivere in un'altra città, lontana e sconosciuta. Spesso lo si fa per cercare un posto in cui mondo interiore ed esteriore possano finalmente convivere..a quanti è capitato?! Proprio come accade a questo ragazzo, di nome Kafka, viaggiatore verso l'ignoto, troverà un'uscita dal buio del mondo? È da questa ricerca che trae origine il lavoro di Kuniaki Ida, tratto dall'omonimo romanzo "Kafka sulla spiaggia" di Haruki Murakami, fra i più celebri scrittori giapponesi contemporanei, già vincitore del prestigioso "Franz Kafka Award". La vicenda, nel libro come in scena, propone il viaggio della vita, il passare del tempo a cui non si può sfuggire. Le storie si intrecciano ed emerge forte il tema della solitudine ricreando il senso di disorientamento di quest'epoca postmoderna, dov'è difficile raggiungere una meta definita, soprattutto quando coincide con la verità assoluta. L'intento è coinvolgere e accompagnare lo spettatore in questo viaggio attraverso il linguaggio della narrazione.

 

 

Dal 15 al 27 giugno 2010

Teatro Arsenale, via Cesare Correnti 11

 

Si parla di
MilanoToday è in caricamento