"Milano, che splendida città d'arte": la meraviglia del studenti in giro per la città

Il tour con Milanodavedere dei ragazzi del quarto anno di Scienze umane

Una delle opere viste

“Milano è a tutti gli effetti una città d’arte”, così è terminata la visita guidata della nostra classe alla scoperta della Milano tra ‘400 e ‘500 con lo staff di Milano Da Vedere".

Inizia così il racconto dei ragazzi di Scienze umane del quarto anno del Leopardi dopo la visita della città con Milanodavedere. "Nel mese di aprile del 2016, ci siamo inoltrati per le strade della nostra città alla ricerca di elementi suggestivi e non tanto conosciuti quanto meriterebbero; spesso diamo per scontata la bellezza di Milano, dimenticandoci della quantità di capolavori nascosti anche nelle più piccole vie. Cosa aspettarsi, quindi, da una città come questa? “Ci sono città di evidente bellezza che si danno a tutti, e altre segrete che amano essere scoperte. Milano appartiene a questa specie, al punto che riesce difficile stabilire le ragioni del suo fascino”, scrive Carlo Castellaneta, cogliendo in pieno il messaggio che anche la nostra guida è riuscita a trasmetterci. Santa Maria presso San SatiroPerché Milano è sinonimo di sorpresa, non solo con la nebbia è in grado di nascondere e confondere i nostri sensi e le nostre emozioni. Un esempio di questa magia è la chiesa di Santa Maria presso San Satiro, capolavoro dell’architetto Bramante, nascosta in via Torino; l’abile uso della tecnica prospettica è in grado di far percepire le cose come non sono, stravolgendo completamente le nostre aspettative e le nostre certezze", scrivono.

"La realtà non sempre si presenta come la vediamo, ma per capire cosa intendiamo bisogna andare a visitare questo splendido edificio, la magia sta nel lasciarsi travolgere direttamente. Del resto Milano è così, ti coinvolge anche quando non te lo aspetti. Quante volte siamo passati davanti a monumenti importantissimi, quante volte ne abbiamo apprezzato il valore, quante volte ci siamo imbattuti in opere d’arte o scorci inaspettati anche senza volerlo? Ci sono reperti che sono entrati nel dimenticatoio, sono lì da secoli e hanno perso il loro valore. Conca Viarenna Conca Viarenna Ma per gli appassionati, dietro ad ogni angolo si nasconde un piccolo tesoro, come, per esempio, la conca di Viarenna in via Conca del Naviglio. Utilizzata come via di collegamento anche per il trasporto dei marmi per la Veneranda Fabbrica del Duomo, oggi è lasciata lì, in mezzo ad un parchetto, senza neanche una targa. Vedendola, oltre alla sua storia abbiamo anche scoperto un aneddoto curioso che in parte la riguarda: avete mai scroccato qualcosa ad ufo? Questo modo di dire deriva dalla sigla stampata sui pezzi di marmo trasportati: “AUF”, “Ad Usum Fabricae”", proseguono.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo marchio dava il privilegio di non pagare i dazi doganali navigando sul naviglio, da qui “scroccare ad ufo”. In questo viaggio alla scoperta di Milano abbiamo calpestato le antiche rovine delle porte della città che costituivano i cosiddetti “cerchi di Milano”, ci siamo inoltrati nei cortili delle case di ringhiera, scoprendo curiosità sconosciute. Quindi sì, Milano è a tutti gli effetti una città d’arte che appassiona a tal punto da tatuarsene gli stemmi sulla pelle… " concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Milano, esplosione in piazzale Libia: è uno chef de rang il 30enne intubato al Niguarda

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

  • Milano, scuola e covid: 4 bimbi positivi, tutte le classi in isolamento (più una educatrice)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento