rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021

Opinioni

MilanoToday

Redazione MilanoToday

E dopo Milko Pennisi anche Massari si dimette…e il sindaco lo scarica!

Giunta Moratti alla frutta: vanno sotto costantemente in consiglio comunale e gli assessori continuano a doversi dimettere per comportamenti pessimi: chi per corruzione e chi per molestie sessuali. E’ il caso di Massari…scaricato pure dal sindaco!

Ormai il consiglio comunale targato Moratti è ufficialmente alla frutta. Dopo le dimissioni di Milko Pennisi, accusato di corruzione per una mazzetta da 5mila euro, qualche giorno fa è stato il turno dell’assessore Massari, responsabile dell’ambiente. L’uomo si è dovuto dimettere per alcune accuse di molestie sessuali: il sindaco Moratti ha infatti ricevuto due lettere distinte (una da una donna del consolato norvegese e una di una dipendente comunale) che accusano l’ex assessore di molestie.

Massari si è dimesso in attesa di chiarire la sua posizione, il che è veramente il minimo: essere accusati di molestie sessuali non è uno scherzo. Il nostro povero eroe è stato scaricato da tutti, sindaco compreso: “comportamenti non consoni al ruolo istituzionale” ha detto la Moratti.

Si è innocenti fino a prova contraria e non mi interessa entrare nel merito della accuse: l’episodio però offre un ventaglio di possibilità, o meglio almeno due importanti.

La prima è, per favore, rimettete Croci al suo posto. Massari infatti è subentrato dopo il siluramento del mitico assessore Croci, giudicato troppo ambientalista dalla maggioranza del consiglio comunale che ad un certo punto gli ha voltato le spalle e ne ha chiesto la testa direttamente al sindaco. Per un po’ la brava donna Letizia era riuscita ad arginare le richieste dei suoi, ma poi ha dovuto cedere. Croci per chi non lo sapesse, è il padre putativo di Ecopass, BikeMi e GuidaMi (il nuovo servizio di car sharing): tutte iniziative che peraltro hanno riscosso un certo successo tra cittadini e turisti, i primi ben contenti di qualche misura anti-inquinamento, visti i livelli di Pm10 di questa città.

I romani direbbero…A ridatece Croci (grazie a Valentina per la consulenza in romanesco)!

A questo punto, passiamo alla mia seconda proposta: ma qualche donna in più al posto di tutti questi uomini? Non per altro, ma gli uomini hanno dato prova di essere un totale fallimento almeno sul piano dei valori e dei comportamenti personali. E’ vero che la signora Gariboldi (moglie del deputato Pdl Abelli) è stata condannata per corruzione, ma è una donna confronto a parecchi uomini. Non fraintendetemi, non dico che le donne siano in assoluto meglio, ma ormai farle provare che cosa costa?

Nel frattempo…Buona città!
S.
 

Si parla di

E dopo Milko Pennisi anche Massari si dimette…e il sindaco lo scarica!

MilanoToday è in caricamento