Mercoledì, 23 Giugno 2021
Shopping a Milano

Opinioni

Shopping a Milano

A cura di Giada Giaquinta

Un sogno in rosa

Per le consumatrici più romantiche un idea per personalizzare il proprio look

Lo store nato nei primi anni '80 da un'idea controcorrente in un periodo in cui la moda imponeva un modello femminile "aggressivo", propone una linea piena di fiori, icone romantiche e colori pastello. I primi prodotti furono zaini, borse, portafogli e pochette in tessuto morbido e colorato di varie forme e misure, tutto realizzato a mano, dal taglio alla confezione.(La mia cartella in prima elementare era di Camomilla a fiori lilla! ♥). Negli anni '90 comincia a collaborare con la giapponese Sanrio LTD che le affida la distribuzione esclusiva per il territorio italiano dei prodotti a marchio Hello Kitty (che io non amo particolarmente, ma che ormai ritroviamo anche su accessori e capi più improbabili e improponibili). Ma è dal 2008, con l'apertura dei primi "Camomilla Store" di Milano e di Verona, che il concept del "sogno in rosa" trova la sua declinazione più spettacolare come accesso in un mondo "fatato", interprete di una vera filosofia di vita: "vedere rosa", coccolarsi, concedersi il lusso delle emozioni, anche grazie a un accessorio. E' un brand non convenzionale, che "fa moda" senza essere emblematico del fashion system; non identifica soltanto prodotti, ma veri e propri "mondi", carichi di emozioni. Grazie a una gamma ricchissima di proposte, Camomilla risponde alle esigenze di una donna poliedrica, fantasiosa, che apprezza la dimensione ludica della moda che vive con ironia, piacere e divertimento, mixando sapientemente abbigliamento con borse e accessori in modo tale da valorizzare anche il capo più basic, facendo emergere il proprio "character" e il proprio stile. "Oggi mi sento……..". Il claim della recente campagna di comunicazione Camomilla bene sintetizza il modo di essere della consumatrice di questo brand, che nel corso di una medesima giornata può sentirsi "tante donne diverse". Inoltre lo store, come si evince anche dalle foto che ho scattato quando è venuta a trovarmi a Milano un'amica di Madrid, ha una forte componente ludica che proietta facilmente il consumatore nel mondo "rosa" del marchio.

20961_1274982525137_1547173630_705038_3520859_n

dscn1851_1

Si parla di
MilanoToday è in caricamento